Ottobre 18, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Poco prima della scadenza, 3M promette di investire in PFOS…

3M promette un investimento di 125 milioni di euro intorno al suo sito di Zwijndrecht. Il ministro dell’Ambiente Saturn Demir (N-VA) aveva dato all’azienda chimica tempo fino al 1 ottobre per trovare una soluzione.

Poco prima della scadenza, l’azienda chimica statunitense 3M ha annunciato che investirà 125 milioni di euro nei prossimi tre anni nella lotta alla crisi del PFOS. Il denaro, secondo 3M, è destinato a una “tecnologia migliore” che ridurrà significativamente gli scarichi di PFAS e identificherà le azioni necessarie per risolvere e affrontare la contaminazione passata. Anche gli agricoltori locali e gli agricoltori biologici riceveranno assistenza.

Il messaggio non è casuale: il ministro dell’Ambiente Saturn Demir (N-VA) ha dato all’azienda tempo fino al 1° ottobre per trovare una soluzione all’inquinamento e le risorse finanziarie per bonificare. Demir ha emesso un avviso di inadempimento agli amministratori della società, dopo che l’arrivo di tre dei migliori uomini di 3M (e dei loro avvocati) alla commissione d’inchiesta parlamentare si è rivelata una conversazione assordante con risposte per lo più evasive.

Nello specifico, 3M afferma che investirà circa 115 milioni di euro in tecnologia per “controllare meglio gli scarichi”. Questi includono il “miglioramento istantaneo” della tecnologia esistente di trattamento delle acque reflue, l’installazione di una “tecnologia innovativa di scambio ionico” per ridurre gli scarichi PFAS di oltre il 90% entro marzo 2022 e investimenti in tecnologie aggiuntive per ottenere di più entro il 2024. Più di 99 la percentuale di PFAS proviene da acque reflue sane.

I restanti 10 milioni di euro saranno utilizzati per dare agli agricoltori della zona un “acconto” in attesa di un regime di sostegno completo e per ricercare e trattare la lavorazione dei PFOS in un raggio di 4 chilometri intorno allo stabilimento.

READ  Sempre meno rosso sulla mappa della corona europea | Per viaggiare

Laurie Swanson, l’ex avvocato del Minnesota che ha messo in ginocchio 3M negli Stati Uniti, ha precedentemente avvertito in questo documento (23 settembre DS) 3M cercherà di guadagnare tempo. “Quello che ho imparato, tuttavia, è che la società spingerà per ritardi, tutti i tipi di ritardi nelle indagini e promesse di cooperazione senza che ciò accada davvero. Solo noi stessi abbiamo raggiunto un accordo con 3M la mattina del processo, dopo le 22:00 trattative.