Settembre 27, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Michelle Yates riflette sul ruolo di Eveningpool nella selezione della Coppa del Mondo: ‘parafulmine?’ | campionato del mondo di ciclismo

Da questa mattina sappiamo quale dei piloti rappresenterà il nostro Paese ai Mondiali di fine mese. L’intera squadra è costruita attorno a Wout van Aert. Michelle Wittes plaude alla scelta, ma è sorpresa dall’assenza di Tim Wells.

“Sarebbe coraggioso lasciare a casa l’allenatore della nazionale Greg van Avermaet e Philip Gilbert”, Michel Wittes ha iniziato la sua analisi della selezione per la Coppa del Mondo. “Ma non mi aspettavo che gli antichi si unissero, non importa quanto sfortunati.”

“Puoi vincere la selezione della Coppa del Mondo in base al tuo attuale livello di forma. E i segnali di entrambi i corridori non erano abbastanza forti. Se non puoi partecipare a una finale del Benelux Tour, non puoi forzare un posto nel Scelta per i Mondiali, il livello è due volte più alto”.

Perché Tim Wells viene lasciato da parte?

“Sono stupito che Tim Wells non sia lì. La gente ha sempre parlato di due certezze in anticipo. Per me, Tim Wells è sempre stato lì”.

“Ho sentito dire che era in bilico con Victor Campinaarts. Per me potresti metterlo anche accanto a Remko Evenepoel o Dylan Teuns. Ecco perché aspetterei fino a dopo gli Europei di domenica prossima. Ed ecco dov’è Campinaarts, Evenepoel e Teuns venite a lavorare insieme”.

Ho bisogno di garanzie di oltre 200 km. Ciò richiede carne, esperienza, perspicacia e spirito di sacrificio. Wellens ha tutte queste qualità.

“Ho bisogno di certezze oltre i 200 km. Ci vogliono corpo, esperienza, intuito e spirito di sacrificio. Wellens ha tutte queste qualità. Sarà un ragazzo dal carattere speciale, ma non è un motivo per metterlo da parte. Nel 2020 Mondiale a Imola, ha dimostrato di potersi impegnare al 100% a favore di Wout van Aert”.

Uomini forti intorno a Wout van Aert fino alla fine

L’allenatore della nazionale ha costruito tutta la sua squadra attorno alla punta di diamante di Wout van Aert. Il concorrente Jumbo-Visma ha partecipato a tutte le fasi del processo di selezione. Questa scelta decisa di Van Aert è saggia?

“Niente può essere contestato. Si distingue con due teste sopra per capacità, azioni e certezza di vittoria. NSIn ogni caso, l’opposizione sta già cercando Wout van Aert.

“Qual è l’alternativa? Adesso sto riflettendo molto sul ruolo di Evenepoel. Ne sto discutendo. Vedo solo una soluzione: lasciarlo giocare come un parafulmine”.

“Hai bisogno di un percorso duro su quel percorso a Lovanio. Quindi devi avere pedine solide che spingono il ritmo molto alto dopo 200 chilometri, in modo cheChe alla fine non devi scontrarti con uno come Caleb Ewan. Questo potrebbe essere un lavoro per Evenepoel. Può fare Evenepoeltje attaccando e sperando che la gente cavalchi con loro. Poi altri paesi devono agire”, ha detto.

“Van Aert deve ancora essere al punto quando si tratta di sprint”

“Quando sono andato a esplorare il Tour, ho pensato subito a due uomini per la vittoria assoluta: Van Aert e Van der Paul. Il secondo pensiero è stato: sarebbe stata una gara veloce con uno o venti”.

“Se il nemico si fa veloce, non puoi mai lasciare Van Aert da solo nel profondo nel finale, devi circondarlo di uomini che possono raggiungere il nemico e avviare il treno se necessario. Stuyven può farlo e non sottovalutare anche i Teun. La sbarra di accesso alla rampa di Festen a Leuven.”

“Lambert ha anche quella velocità per attirare un nemico veloce, ma con lui hai anche qualcuno che ha un assolo che può provocare il caos. I belgi possono trarne vantaggio”.

READ  CEO di Flanders Classics, Van den Spiegel: "La Coppa del Mondo a Lovanio deve restare con la gente dopo" | campionato del mondo di ciclismo