Settembre 24, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

La Nuova Zelanda manterrà le frontiere chiuse fino al prossimo anno | all’estero

Dall’inizio della crisi di Corona, solo i neozelandesi sono stati in grado di tornare a casa e devono essere messi in quarantena in un hotel per 14 giorni all’arrivo nel paese. Tra il 19 aprile e il 23 luglio, la Nuova Zelanda ha aperto una bolla di viaggio Trans-Tasman con l’Australia, ma quando l’Australia ha dovuto affrontare più focolai della variante delta, le autorità neozelandesi hanno deciso di sospendere questa bolla di viaggio per il momento.

“Semplicemente non siamo ancora in grado di aprire le frontiere al mondo”, ha detto Ardern alla conferenza stampa in risposta a un recente rapporto di esperti che consigliano alle autorità di esercitare moderazione. L’eliminazione del virus rimane la migliore strategia al momento, secondo il primo ministro, per tenere fuori il virus e l’economia fuori.

La Nuova Zelanda è uno dei pochi paesi al mondo in cui non ci sono quasi misure per affrontare Corona. A causa del rigoroso blocco all’inizio della pandemia, solo 26 persone sono morte per gli effetti del virus nel paese. Solo il 17% della popolazione di 5 milioni è stato vaccinato, ma giovedì il primo ministro Ardern ha anche annunciato che tutti i residenti possono programmare una data di vaccinazione a partire dal 1° settembre.

READ  Un nuovo gruppo di soldati americani arriva a Kabul