Ottobre 18, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Il Giorno della Vittoria nella formazione del governo olandese non ha ancora portato a una svolta: “Riformare l’attuale governo è un’opzione seria” | All’estero

Nei Paesi Bassi, non c’è stata ancora alcuna svolta nei difficili negoziati per formare un nuovo governo. Domani parleremo di più. Il detective Johan Remix ha invitato nove partiti, incluso il piccolo partito conservatore Reform Party (SGP). Il CDA democristiano, il liberale di sinistra D66 e il liberale di destra VVD hanno tenuto consultazioni interne dopo che una svolta è apparsa all’orizzonte, ma non c’era ancora fumo bianco.




Secondo gli addetti ai lavori, Remkes vede il riavvio dell’attuale governo dimesso – con VVD, D66, CDA e ChristenUnie – come una seria possibilità. Quindi ha presentato questa opzione ai leader dei nove partiti in colloqui uno contro uno. Remix ha anche chiesto ai partiti di esprimere il proprio parere, tra l’altro, su un Gabinetto fuori dal Parlamento. Secondo questa teoria, VVD, D66 e CDA possono costituire la base, ad esempio, con i ministri di PvdA e GroenLinks. In tal caso, non sarebbero vincolati da un accordo di coalizione.

Detective Johan Remix.

Detective Johan Remix. © AFP

Tuttavia, PvdA e GroenLinks non sono pazzi per questo scenario. “Vogliamo un governo di maggioranza con un ampio sostegno”, ha detto.

Le possibilità di nuove elezioni sono molto scarse. Il remix mira a “discussioni sostanziali”, in modo che la formazione – a più di sei mesi dalle elezioni – possa finalmente iniziare.

Wopke Hoekstra (CDA).

Wopke Hoekstra (CDA). © AFP

“Non essere infantile”

Sorprendentemente, Remkes vede il riavvio dell’attuale governo come un’opzione seria. Lunedì, Remix ha dichiarato di non voler ripetere il lavoro del suo predecessore Mariette Hammer. Poi ha anche indagato, tra l’altro, sulla possibilità di proseguire con Rutte-3.

Sigrid Kag.

Sigrid Kag. © ANP

È stato il leader della D66 Kaag a impedire questa ripartenza per così tanto tempo. Sentiva che le cose dovevano cambiare e non voleva governare di nuovo con ChristenUnie e CDA. Domenica scorsa ho rinunciato a quella richiesta. A quel tempo, stava ancora ponendo le condizioni che voleva prima di parlare di un nuovo governo a sei partiti: VVD, D66, CDA, PvdA, GroenLinks e ChristenUnie. “Ma se inizi con sei, tutte le varianti sono ovviamente possibili. Abbiamo alzato l’asticella. Quindi non devi essere infantile su un risultato meno desiderabile.”

inizio caotico

Secondo quanto riferito, Remix voleva “trarre conclusioni” sulla formazione del governo di oggi. “Ma forse ci vorrà un giorno o due in più se scopre davvero che fa la differenza”, ha detto una fonte. Questo è quello che è successo.

L’inizio del D-Day è stato caotico, poiché i politici hanno cercato l’ingresso e i turisti hanno chiesto un selfie con i protagonisti del film. Molti leader di partito sono entrati senza parlare con la stampa e altri non sapevano perché fossero stati effettivamente invitati.

READ  Delhaize offre a tutti i datori di lavoro e dipendenti belgi uno sconto del 20% su "cibo sano" | interni