Settembre 24, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

I neozelandesi in cerca di una casa cercano…

Nella loro disperata ricerca di una casa da comprare, i giovani neozelandesi si rivolgono sempre più ai siti di incontri. I prezzi delle case nel paese sono così alti che è diventato quasi impossibile comprare una casa da ragazzo, motivo per cui molti cercano un partner. Non condividono la loro vita ma con un mutuo.

Questo è quanto scritto sul quotidiano britannico guardiano Sulla base dei dati forniti dall’app di incontri Tinder. Un recente studio ha mostrato che il prezzo medio di una casa in Nuova Zelanda è aumentato del 22% in un anno.

Soprattutto i giovani, che spesso dispongono di poche riserve finanziarie, vengono sempre più respinti nelle loro domande di mutuo. Le banche generalmente richiedono un acconto del 20% del prezzo della casa, il che in genere significa che un prezzo medio di una casa di circa 1 milione di dollari neozelandesi significa che devi portare più di 150.000 euro in contanti. Per il neozelandese medio il cui reddito annuo è più di tre volte.

Tinder

Quindi i single si rivolgono ad app e siti di incontri, come Tinder. Il profilo di Tinderer recita “La banca mi ha chiesto di trovare un partner per comprare una casa”. Un altro utente dell’app di appuntamenti ha dichiarato: “Sto solo cercando qualcuno con cui comprare una casa, niente di serio”.

Secondo Tinder, la frase “Voglio comprare una casa” o una sua variazione è stata trovata nei profili dell’app di appuntamenti due volte e mezzo di più nell’ultimo anno rispetto all’anno precedente.

Un sondaggio di opinione dei consumatori pubblicato martedì ha mostrato che l’alloggio è la preoccupazione numero uno per i neozelandesi, più importante, ad esempio, della pandemia di Corona, della criminalità e dei prezzi del cibo.

READ  Un dipendente dell'OMS inviato a Wuhan racconta come la Cina gli abbia impedito di lavorare; Intanto Pechino continua ad isolarsi