Ottobre 18, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Una pagnotta non costa più 7.000.000 bolivar, il Venezuela toglie gli zeri alle banconote per aumentare la facilità d’uso

Ora il governo ha deciso di modificare la moneta e cancellare un gran numero di zeri. Ad esempio, scompaiono la moneta da un milione di bolivar e un numero di unità inferiori. La fattura unitaria più alta è ora la banconota da 100 bolivar, che vale circa $ 25. Il valore che era sulla banconota da 1 milione di bolivar fino ad oggi ($ 0,25) è ora uguale alla banconota da 1 bolivar.

La Banca centrale del Venezuela sottolinea che ciò non significa una svalutazione della valuta. Si dice che il valore del bolivar non sarà più o meno, e la procedura ha solo lo scopo di aumentare la facilità d’uso.

Non è la prima volta che il Venezuela usa questo trucco. Nel 2008, l’allora presidente Hugo Chavez ha effettivamente omesso alcuni zeri e nel 2018 l’attuale presidente Nicolas Maduro ha fatto lo stesso. E ora per la terza volta in tredici anni.

E così, durante l’introduzione delle nuove banconote in circolazione a marzo, che il valore delle banconote più grandi non valeva più 50.000 bolivar, ma piuttosto 1.000.000. Sul mercato c’erano anche banconote del valore di 500.000 bolivar. Quindi ora tutte quelle note grandi vengono cancellate di nuovo.

La domanda è quanto dureranno le attuali osservazioni. L’iperinflazione è stata così alta negli ultimi anni che il taglio di pochi zeri nel 2018 è stato di fatto annullato in un anno e mezzo.

READ  Due morti sotto le macerie di appartamenti crollati in una località balneare spagnola, all'estero non mancano più