Ottobre 17, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Turisti e residenti in Italia evacuati a causa di un incendio: …

Almeno cinque persone sono rimaste ferite in un incendio nei pressi della città di Pescara, nel sud Italia. 800 persone sono state sfrattate.

La parte meridionale dell’Italia è stata devastata dagli incendi. Centinaia di persone, tra cui turisti, sono state evacuate. La bambina di cinque anni è stata portata in ospedale, ma non è stato detto che le sue condizioni fossero in pericolo di vita, secondo quanto riportato dai media italiani.

Secondo i vigili del fuoco italiani, questo fine settimana sono stati segnalati oltre 800 incendi, principalmente nel sud del Paese. “Nelle ultime 24 ore i vigili del fuoco hanno effettuato più di 800 interventi: 250 in Sicilia, 130 in Puglia e Calabria, 90 nel Lazio e 70 in Campania”, hanno twittato i vigili del fuoco.

Scherzi aerei ai vigili del fuoco

Circa 800 persone sono state sfrattate dalle loro case, compreso un convento di suore, a seguito di un incendio nella Riserva Naturale Pinetta Tanunjiana. “Abbiamo dovuto evacuare molte case e stabilimenti balneari a causa del fumo”, ha detto il sindaco di Pescara Carlo Maski. ‘Il problema più grande è l’aria calda. Facciamo tutto il possibile per controllare i danni. ‘

Gli incendi si stanno diffondendo nell’isola italiana di Sicilia. L’incendio è particolarmente grave nell’area intorno alla città economicamente importante dell’isola di Costagno. Il vento gioca brutti scherzi.

Gran parte dell’Europa sud-orientale sta attualmente vivendo le peggiori ondate di calore degli ultimi decenni, che superano i 40 gradi Celsius. Oltre all’Italia, anche Spagna, Grecia e Turchia sono state colpite da gravi incendi. La Grecia ribolle sotto un caldo storicoQuattro villaggi sono stati evacuati dagli incendi. C’è anche un incendio nell’isola greca di Rodi.

READ  Le forti piogge provocano allagamenti nel nord Italia