Ottobre 18, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Gli Stati Uniti salutano il grande picchio becco d’avorio e altre 22 specie

Le autorità ambientali statunitensi hanno dichiarato estinte 22 specie animali e una specie vegetale. Il grande picchio becco d’avorio è sulla lista. Solo 11 specie sono state rimosse dalla legge sulle specie minacciate di estinzione.

Mercoledì le autorità ambientali statunitensi hanno dichiarato definitive 23 specie. L’elenco include il grande picchio dal becco d’avorio, uno degli uccelli più memorabili d’America. L’ultimo avvistamento accertato dell’uccello risale al 1944. Da anni questo uccello è uno dei più ricercati dai birdwatcher. A volte viene indicato come “Signore Dio”, dopo il grido che gli osservatori avrebbero emesso quando l’hanno visto. Ha anche ispirato la famosa cantante Sovgan Stevens con una canzone.

La Federal Wildlife Management Agency, Fish and Wildlife Service, ha anche dichiarato estinto un altro uccello notevole, il Bachmann. L’uccello canoro con il suo caratteristico piumaggio giallo è migrato dagli Stati Uniti sudoccidentali a Cuba. Gli scienziati hanno perso la speranza di vedere di nuovo un esemplare vivo.

Ai sensi dell’Endangered Species Act, le specie sono elencate come minacciate di estinzione per proteggere i loro habitat. In precedenza, solo undici specie sono state rimosse a causa dell’estinzione. Quando la legge fu approvata nel 1973, il grande picchio dal becco d’avorio era una delle mascotte della lobby. L’uccello è in pericolo dal 1890, dopo che la deforestazione ha minacciato il suo habitat e i picchi sono diventati popolari tra collezionisti e corsari.

Biologo in lacrime

La biologa Amy Trahan ha descritto l’inclusione del grande picchio becco d’avorio nella lista degli “Animali estinti” come “uno dei momenti più difficili della sua carriera”. “Nessuno vuole fare una cosa del genere”, ha detto al giornale. Washington Post. Secondo il giornale, la biologa è riuscita a malapena a trattenere le lacrime durante la conversazione su Zoom.

READ  Una donna morsa da un orribile ragno: "Pensavo...

In totale ci sono undici uccelli sulla lista. Due pesci d’acqua dolce, un pipistrello, otto cozze e una pianta non si rivedranno mai più.

Riscaldamento climatico

Questo “sottolinea come le attività umane possono portare al degrado e all’estinzione delle specie contribuendo alla perdita dell’habitat, allo sfruttamento eccessivo e all’introduzione di specie e malattie invasive”, afferma la dichiarazione. Le autorità ambientali statunitensi prevedono che il cambiamento climatico non farà altro che esacerbare queste minacce.