Settembre 25, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Solo il Belgio riceverà consegne di vaccini da Pfize per il momento…

Il nostro Paese sta attualmente ricevendo solo nuove consegne di vaccini da Pfizer/BioNTech. Lo ha detto Dirk Rammakers durante un briefing per la task force per l’immunizzazione sabato. Le consegne di AstraZeneca e Johnson & Johnson sono state interrotte e la fornitura di Moderna è stata temporaneamente sospesa.

Ramakers afferma che la campagna di vaccinazione del nostro paese sta iniziando a saturarsi. “Questo è certamente il caso delle Fiandre e anche la Vallonia sta andando bene. A Bruxelles si stanno compiendo ulteriori passi per rafforzare la campagna. Sosteniamo questo il più possibile dallo staff. Anche a Bruxelles manteniamo il 70 per centesimo obiettivo di vaccinazione”.

La velocità della vaccinazione non è più correlata alla velocità di consegna, ma al numero di persone che desiderano ancora un vaccino. “Da luglio la voglia di vaccinare è fondamentale”.

Pfizer

In questo momento, afferma Rammakers, stanno arrivando solo nuove consegne da Pfizer/BioNTech. “A luglio abbiamo smesso di somministrare le prime dosi di AstraZeneca. Il contratto europeo è scaduto e non è stato prorogato. Quindi il rapporto con AstraZeneca non era chiaro. Sono state consegnate solo alcune consegne promesse”.

Anche le consegne di Johnson & Johnson nel nostro paese sono state interrotte, poiché questo vaccino viene utilizzato il più possibile per il programma COVAX nei paesi in via di sviluppo. “Il nostro paese sta regolando la distribuzione del vaccino Johnson & Johnson”, afferma Ramakers.

Il Belgio ha ancora le dosi in stock di J&J e di Moderna, la cui consegna è stata temporaneamente sospesa per dirigersi a COVAX. “Stiamo prendendo in considerazione una terza dose. Non siamo preoccupati di avere troppe poche dosi in quel momento”.

READ  Il governo fiammingo e le compagnie assicurative rimborsano completamente i danni causati dall'acqua a metà luglio | interni