Settembre 19, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Nuova mappa Corona: Francia, Grecia e Italia sono di nuovo un po’ arancioni

Destinazioni di viaggio popolari come la Francia e la Grecia sono ora completamente arancioni sulla nuova mappa di codifica a colori per i paesi europei. L’Italia, da tempo verde, ha di nuovo tante zone arancioni.

Nella nuova mappa con codici colore per i paesi europei, il nostro paese si basa sui suoi dati Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie (ECDC) darà ora un colore completamente arancione a destinazioni di viaggio popolari come Francia e Grecia. L’Italia, da tempo verde, ha di nuovo diverse zone arancioni da questa settimana. Irlanda e Monaco si tingeranno di rosso da mercoledì. Questo è stato chiarito lunedì sul sito web info-coronirus.be.

L’elenco viene aggiornato ogni domenica ed è valido dal lunedì. Il codice colore rosso per un paese entrerà in vigore mercoledì.

Il cambiamento più grande è per la Francia. La scorsa settimana, i territori francesi dell’Ile-de-France, della Linguadoca-Rossillon, del Midi-Pirenei e della Provenza-Alpi-Costa Azzurra sono diventati arancioni. Ora ci saranno Bassa Normandia, Alta Normandia, Nord-Pas de Calais, Piccardia, Alsazia, Shampagne-Ardenne, Lorena, Paesi della Loira, Bretagna, Aquitania, Limosino, Poitou-Charentes, Alvernia e Rodano-Alpi. Aggiunto. Questo rende la Francia completamente arancione. I territori francesi d’oltremare di Martinica, Guyana francese, Reunion e Guadalupa sono rossi, parti di Corsa-to-Sud e Monaco.

Anche in Grecia molto sta cambiando. Le aree dell’Egeo settentrionale, della Macedonia centrale e della Grecia centrale diventeranno arancioni. Le isole dell’Egeo Meridionale, Efra, Tessaglia e Isole Ionie diventeranno rosse da mercoledì.

Finora l’Italia era completamente verde, ma ora Sicilia, Sardegna, Veneto e Lazio (l’area intorno alla capitale Roma) sono arancioni. La Città del Vaticano è arancione, così come Praga, la Danimarca meridionale, la Svizzera nordoccidentale e la Svizzera orientale. Di conseguenza, solo una parte della Svizzera è ancora verde.

READ  George Clooney aiuta le vittime di tempeste e frane in Italia

La Spagna è tutta rossa, e adesso c’è anche il rosso per la grandezza di Chyota.

Alla fine, Stoccolma in Svezia diventerà arancione e Upper Norland diventerà verde.

Le cose stanno cambiando anche per l’Unione Europea e per i Paesi al di fuori dell’area Schengen. D’ora in poi, il Ruanda diventerà rosso e Israele, Libano, Giordania e Stati Uniti diventeranno arancioni. L’Ucraina diventerà verde.

Chiunque ritorni dalla zona rossa all’interno dell’UE e non abbia un certificato di vaccinazione, certificato di recupero o recente test corona negativo dovrebbe essere testato dopo il ritorno. I passeggeri della Zona Rossa al di fuori dell’UE devono essere testati con un certificato di vaccinazione al ritorno. Chi è sprovvisto di tale certificazione deve rispettare dieci giorni di isolamento.

Destinazioni di viaggio popolari come Francia e Grecia sono ora completamente arancioni sulle mappe europee, con codici colore per i paesi europei basati sui dati del Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie (ECDC). L’Italia, da tempo verde, ha di nuovo diverse zone arancioni da questa settimana. Irlanda e Monaco si tingeranno di rosso da mercoledì. Questo è stato chiarito lunedì sul sito web info-coronirus.be. L’elenco viene aggiornato ogni domenica ed è valido dal lunedì. Il codice colore rosso per un paese entrerà in vigore mercoledì. Il cambiamento più grande è per la Francia. La scorsa settimana, i territori francesi dell’Ile-de-France, della Linguadoca-Rossillon, del Midi-Pirenei e della Provenza-Alpi-Costa Azzurra sono diventati arancioni. Ora ci saranno Bassa Normandia, Alta Normandia, Nord-Pas de Calais, Piccardia, Alsazia, Shampagne-Ardenne, Lorena, Paesi della Loira, Bretagna, Aquitania, Limosino, Poitou-Charentes, Alvernia e Rodano-Alpi. Aggiunto. Questo rende la Francia completamente arancione. I territori francesi d’oltremare di Martinica, Guyana francese, Reunion e Guadalupa sono rossi, parti di Corsa-to-Sud e Monaco. Anche in Grecia molto sta cambiando. Le aree dell’Egeo settentrionale, della Macedonia centrale e della Grecia centrale diventeranno arancioni. Le isole dell’Egeo Meridionale, Efra, Tessaglia e Isole Ionie diventeranno rosse da mercoledì. Finora l’Italia era completamente verde, ma ora Sicilia, Sardegna, Veneto e Lazio (l’area intorno alla capitale Roma) sono arancioni. La Città del Vaticano è arancione, così come Praga, la Danimarca meridionale, la Svizzera nordoccidentale e la Svizzera orientale. Di conseguenza, solo una parte della Svizzera è ancora verde. La Spagna è tutta rossa, e adesso c’è anche il rosso per la grandezza di Chyota. Alla fine, Stoccolma in Svezia diventerà arancione e Upper Norland diventerà verde. Le cose stanno cambiando anche per l’Unione Europea e per i Paesi al di fuori dell’area Schengen. D’ora in poi, il Ruanda diventerà rosso e Israele, Libano, Giordania e Stati Uniti diventeranno arancioni. L’Ucraina diventerà verde. Chiunque ritorni dalla zona rossa all’interno dell’UE e non abbia un certificato di vaccinazione, certificato di recupero o recente test corona negativo dovrebbe essere testato dopo il ritorno. I passeggeri della Zona Rossa al di fuori dell’UE devono essere testati con un certificato di vaccinazione al ritorno. Chi è sprovvisto di tale certificazione deve rispettare dieci giorni di isolamento.

READ  Giorno 14 - Italia in atletica, Cornbread negli ultimi secondi del combattimento