Settembre 25, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Sollievo a Buffalo: AA Gent continua a trasformare l’Europa dopo…

Il primo obiettivo della prima stagione di AA Gent è stato raggiunto. Buffalo prenota una meritata qualificazione per i gironi della Conference League contro il polacco Rako Czestochowa. Grazie a Odjidja, Depoitre e sì, anche alla registrazione di Tissoudali.

Un’ondata di luce ha travolto la Glamco Arena. Il consiglio ha tirato un sospiro di sollievo, ei tifosi che hanno seguito la chiamata del loro allenatore si sono seduti sulle panchine. E Tarek Tsodli, che sentiva il suo cuore riempirsi di un caldo bagliore. In quel minuto in più del primo tempo il cielo si è aperto per un attimo. Finalmente pagato per il lavoro del bufalo. Infine anche Tissoudali che ha chiuso un’occasione data. Giocatore di football in primo piano, Amsterdam. Tira fuori le palle in aria come se stesse raccogliendo ciliegie, tirando le palle sotto la suola che aggroviglia irreversibilmente gli avversari ed è sempre in movimento. Fastidioso contro cui giocare ma a volte non facile per i compagni di squadra. Perché non sempre vede la soluzione migliore. E perché ha ancora bisogno di tante occasioni per segnare.

Anche contro Raku Czestochowa. di nuovo. Il primo tempo all’inizio sembrava una copia dell’andata. Di nuovo, i cavalli polacchi iniziarono furiosamente, Okumu giocò di nuovo con il fuoco in mezzo alla folla, e di nuovo il pericolo venne dalla situazione standard. Il muro di Bulat sul tentativo di Rondek – nel primo minuto (!) – è stato subito vitale. Il portiere del Gent ha avuto meno problemi con un tiro di Cipola.

La tempesta polacca si è dissipata più velocemente di una settimana fa. AA Gent ha forzato un angolo dopo l’altro, ma il pericolo più grande è venuto dai rapidi colpi di rimbalzo dopo che Raku ha perso la palla. E sì, c’è sempre un Tissoudali. Meraviglioso come ha tagliato il suo avversario, è quasi incomprensibile come ha tirato ancora una volta al portiere Kovacevic. Di nuovo, sembra essere una copia della prima fermata. Un minuto dopo, c’era di nuovo Tsodali, con un proiettile schioccante che morì.

READ  LIVE Vuelta: 31 passeggeri abbandonano il gruppo e 4 belgi con noi | Vuelta a Espana 2021

Il deposito conferma

Anche abbastanza forte, proprio come la scorsa settimana: Laurent Depoitre. Finché sarà in forma – un punto interrogativo negli ultimi due anni – AA Gent ne avrà abbastanza di lui come bersaglio. Non è un lusso ridondante perché Limagic – i cui fisici sono stati deludenti, non medici – ha ancora bisogno di allenamento. La bestia si è tuffata negli angoli e ha combattuto una feroce battaglia con il capitano Raku Newyoles e ha segnato un gol in un batter d’occhio. La gara di ritorno è stata diversa dall’andata in questo: sotto la guida di Vadis Odjidja, l’AA Gent ha respinto il vicecampione polacco e ha creato occasioni più fluide.

Il portiere Kovacevic è stato costretto a salvare da Depuitre in tre occasioni. Dopo il secondo, un buon colpo di testa sul secondo palo, Depuetry si accigliò. Dopo il terzo, su un’ottima palla profonda di Ngdeo, ha scosso la testa. Non di nuovo, come in quella prima tappa? no no. Perché pochi istanti dopo la palla è arrivata sul secondo palo su cui gioca Sven Combs. Depot ha accettato, ha segnato bene e Tsudale ha segnato 1-0. Fa un test della palla che non richiede molta riflessione. AA ha già raccolto le rose.

Odjidja lo fa

Hjulsager è rimasto in campo nel primo tempo, davanti a De Sart. Di conseguenza, Odjidja è salito di una fila e si è rivelata una mossa d’oro. Poiché l’AA Gent ha dominato dopo la sosta contro i polacchi, non c’era pericolo in porta. La partita era stagnante. Fino a quando Kums ha dato ancora una volta un passaggio incrociato a Depoitre. Ha battuto Odjidja che quasi concisamente, dal nulla, ha segnato 2-0 in rete con il sinistro. Il capitano dell’AA Gent, celebrato e senza paura in Polonia, ha preso il comando. Quando il successivo De Sartre ha segnato 3-0 pochi istanti dopo, il biglietto è entrato nell’intera fase a gironi. Okumo e Chakvetadze alternativo tralasciano personalità più ampie.

READ  Il trasformato Filip Joos Lukaku ha visto nell'ordinazione dei sogni: "Puoi solo dire Wow" | premier League

È così che AA Gent conclude brillantemente la sua lunga corsa di recupero. Quando Vanhaezebrouck è stato nominato nel dicembre dello scorso anno, il biglietto per i playoff sembrava molto lontano, figuriamoci un biglietto per l’Europa. Il fatto che l’AA Gent sia arrivato quinto era già un successo, ma doveva ancora sopravvivere a tre turni per raggiungere la fase a gironi della Conference League. Per opposizione – anche da parte di Rakow Czestochowa – AA Gent è stato obbligato a farlo, ma nell’ultimo anno le cose sono andate così male che è stato sempre necessario dire due parole. Ora è il momento del secondo gol: segnare i punti e superare la t nella competizione. Con domenica già batacchio contro il Club Brugge.

Foto: BELGA