Ottobre 20, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Perché Jorgenho gioca per la nazionale italiana?

Nonostante sia nato a Imbibu, sulla costa sud di Santa Catarina, Jorgenho veste la maglia azzurra della squadra italiana dal 24 marzo 2016 quando è stato invitato da Antonio Conte. Oggi è praticamente intoccabile nel centrocampo di Mister Roberto Mancini.

Jorkinho ha fatto una grande differenza con la maglia del Napoli e poi si è posizionato in Serie A con il Verona prima di trasferirsi al Chelsea nel 2018, seguendo le orme del suo ‘maestro’ Mariscio Sari. Quest’anno è diventato il campione della Champions League, con un ruolo chiave nel centrocampo di Thomas Toussaint.

Calcio in diretta o quando? Clicca qui per provare DAZN gratuitamente per un mese!

Perché la partita si gioca nella squadra italiana?

Come previsto, Jorginho è nato in Brasile, più precisamente a Imbibu, nella regione di Santa Catarina a sud del Paese. I suoi genitori sono nati in Brasile, ma suo padre era di origini italiane.

Più precisamente, di origine veneta.

La famiglia Frello apparteneva in realtà a Santa Catarina de Louisiana Congo, un piccolo paese di montagna in provincia di Vicenza. La sua famiglia ha lasciato l’Italia in cerca di fortuna in Brasile, dove nel 1991 è nato Jorge Luis Frello Filho, noto a tutti come Jorgenho.

All’età di 14 anni si è trasferito in Italia con la sua famiglia e ha costruito la sua intera carriera in Europa, perdendo vere opportunità nella nazionale brasiliana.

“L’Italia mi ha aperto le porte, quindi non potevo chiuderle. Ha pesato molto su questo problema che è arrivato molto rapidamente”, ha detto il suo giocatore preferito in un’intervista con ESPN tre anni fa.

READ  La Coppa di Roma non garantisce boom economico in Italia

Nelle 33 partite giocate finora, Jorkinho ha segnato cinque gol indossando la maglia dell’Italia.