Ottobre 20, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Nuovo scandalo razzista in Italia: la polizia indaga sul razzismo…

isopici

Domenica il Napoli ha ottenuto la settima vittoria consecutiva in Serie A. I napoletani hanno vinto 1-2 in Fiorentina, rendendoli l’orgoglioso leader in Italia con un massimo di 21 punti. Tuttavia, domenica dopo la partita, la vittoria del Napoli è stata offuscata da commenti razzisti contro Kalido Golipoli (ex-racing genk) e Victor Osimhen (ex Charleroi). Ucciso anche Andre-Frank Jumbo Anguissa. Intanto la Federcalcio italiana e la polizia francese hanno avviato un’indagine.

wic, blgFonte: belga

Golipoli e Osimhen hanno nuovamente espresso la loro opposizione al razzismo sui social media. Coolipalli ha detto di essere stato chiamato “scimmia” durante le interviste post-partita. “Questo non ha niente a che vedere con il calcio. Chi dice cose del genere va individuato e tenuto fuori dagli stadi: per sempre”, ha scritto. Osimhen ha anche chiarito che non voleva sperimentarlo di nuovo. “Parla con i tuoi figli, parla con i tuoi genitori. Fagli capire quanto sia disgustoso odiare qualcuno a causa del colore della sua pelle.

Il compagno di squadra Tris Mertens, che ha creato i primi minuti della stagione, ha condiviso la chiamata su Instagram: “Per favore, non essere razzista”. Joe Barron, l’amministratore delegato statunitense della Fiorentina, si è già scusato personalmente con i giocatori. Non è la prima volta che il calcio italiano riceve attenzioni negative a causa del razzismo tra i tifosi. Nel 2019, Romelu Lukaku è stato vittima di rumori razzisti mentre giocava con l’Inter durante una trasferta a Cagliari..

READ  Campionato Europeo di Ciclismo 2021: nella selezione italiana manca il campione in carica Nisolo