Luglio 24, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

L’Italia manterrà la raccomandazione AZ per gli over 60

ROMA, 11 GIU (ANSA) – Il Comitato scientifico-tecnologico (Cds) italiano deciderà se mantenere la raccomandazione per l’uso del vaccino antigovernativo AstraZeneca per le persone con più di 60 anni a partire da questo giovedì (10). Pubblicato per i giovani di età superiore ai 18 anni.

Secondo un’indagine dell’Ansa, i funzionari sanitari italiani hanno deciso di utilizzare le dosi di AstraZeneca solo per gli anziani. Tale parere terrà conto delle note già emanate dal Ministero della Salute e dall’Associazione Italiana Farmaceutici (IFA) e sarà reso noto questo venerdì (11).

“Il vaccino AstraZeneca può causare trombosi associata a una diminuzione delle piastrine. Per questo, sin dall’età di 60 anni, c’è stata una raccomandazione per l’uso prioritario”, ha affermato il coordinatore CDS Franco Locadelli.

Inoltre, il CDS sta discutendo la possibilità di somministrare dosi diverse del vaccino ai minori di 60 anni che hanno ricevuto la prima dose di AstraZeneca, e sta valutando l’ora esatta del ritiro.

Il dibattito si svolge il giorno dell’uscita del Quinto Rapporto di Farmacovigilanza sui Vaccini dell’IFA, che rivela come i casi di trombosi nelle persone vaccinate con la dose di Astrogenogeno registrati in Italia siano coerenti con i dati registrati a livello europeo: 1 caso ogni 100.000 iniezioni .

Secondo lo studio, la trombosi venosa intracranica e atipica si verifica principalmente nelle persone di età inferiore ai 60 anni dopo la prima dose. Tuttavia, finora non sono stati segnalati casi dopo la seconda dose.

IFA sottolinea che ci sono 66.258 eventi avversi su un totale di 32.429.611 dosi di vaccini contro il virus corona SARS-Cowie-2 appena somministrato, che equivale a un tasso di notifica di 204 per 100.000. Complessivamente, il 90% delle reazioni lievi – dolore al sito di iniezione, febbre, astenia/affaticamento, dolore muscolare – e il 10% grave.

La maggior parte delle segnalazioni si riferisce ai livelli di Cominer di Pfizer/Bioendech (71,8%), l’agente immunitario più utilizzato (68,7% delle dosi utilizzate). Vaxgevria sembra provenire da Oxford/Astrogeneca (24% delle dosi riportate e 20,8% delle dosi gestite), Moderna (3,9% delle dosi riportate e 9% delle dosi utilizzate) e Jansen (0,3% e 1,5%).

Attualmente, alcune regioni hanno interrotto la vaccinazione con agenti immunizzanti, che potrebbero essere aperti ai bambini a seguito di rari casi di trombosi in alcune giovani donne.

In Sicilia, Mario La Rocca, direttore generale dell’assessorato regionale alle attività sanitarie, ha disposto in via cautelativa la cessazione dell’uso del vaccino estrogenico per i minori di 60 anni.

La decisione è stata presa dopo la conferma della morte della 18enne Camila Canepa di Chestry Lavande. La giovane è stata ricoverata in ospedale da quando le è stata diagnosticata una trombosi a San Martino, Genova, domenica scorsa (6). È stata operata, ma non ha resistito.

Il 25 maggio, durante la campagna 18+, Caneba ha ricevuto la prima dose di agente immunizzante. (ANSA)

Guarda anche

+ Fosto viene ricoverato in ospedale in SP
+ L’azienda americana avverte: non lavare mai la carne di pollo cruda
+ Dopo aver perseguito la nuora, la madre di Medina lo accusò di aver distrutto la sua casa; Guarda le foto
+ Scopri l’efficacia di ciascun vaccino contro Govit-19
+ La pornostar Lana Rhodes ha anticipato l’appuntamento “brutto” con la star NBA
+ Fetima Bernardus e la figlia di William Ponner rivelano un bell’aspetto in bikini Clicks
+ Yasmin Brunet rompe m
+ Fonduta di cioccolato con frutta facile da preparare
+ Squalo catturato in MA con resti di giovani scomparsi nello stomaco
L’anaconda gigante si vede nei viaggi dei fotografi in MS

READ  L'Italia propone di formare un comitato esecutivo contro l'ISIS in Africa