Settembre 19, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Il presidente Macron vuole controllare più rigorosamente il comportamento degli agenti di polizia francesi | All’estero

Il presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato in un discorso alla Scuola nazionale di polizia nella città di Roubaix, nel nord della Francia, che il comportamento degli agenti di polizia sarà monitorato da vicino. Il presidente vuole anche raddoppiare il numero di clienti sulla Terra. Di recente, ci sono state diverse denunce di agenti nel paese colpevoli di aggressione e razzismo.




Macron vuole creare un “organo di controllo parlamentare per le forze dell’ordine”. “Se commetti errori, dovrebbero essere puniti”, ha detto il presidente. Il discorso di Macron arriva dopo mesi di discussioni sul rapporto teso tra polizia e popolazione. La ragione di ciò è un video che mostra come nel novembre dello scorso anno quattro agenti francesi hanno attaccato un produttore di musica nera, Michel Zuckler, nel suo studio. Trattati razzialmente e abusati. L’incidente ha suscitato indignazione e protesta tra gli attivisti francesi, tra gli altri.

‘Mancanza di persone e formazione’

Una delle critiche più grandi è che la Francia non ha un cane da guardia delle forze dell’ordine indipendente. Ad esempio, l'”Ispettorato Generale della Polizia di Stato” (IGPN), composto principalmente da ufficiali e composto dal Ministro dell’Interno e quindi dal Capo della Polizia, non è sufficientemente indipendente.

“Quando abbiamo difficoltà sul campo, è per la mancanza di personale e formazione”, ha detto il presidente. Per risolvere questo problema, Macron ha anche annunciato che la formazione di base per gli agenti di polizia sarà estesa di quattro mesi.

Leggi anche.

Al via il processo all’ex dipendente del presidente francese Macron

Quattro ufficiali francesi accusati di aver picchiato per minuti un uomo di colore

READ  Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden vuole rilasciare documenti riservati dell'FBI sugli attacchi dell'11 settembre