Settembre 27, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Giudice USA: Google viola i brevetti Sonos – Voice and Vision – Notizie

La prima sentenza di un giudice della US International Trade Commission afferma che Google ha violato i brevetti Sonos. Il giudice concorda con le accuse di Sonos secondo cui Google ha violato cinque dei suoi brevetti.

Allo stato attuale si tratta di un primo giudizio, che quindi non è vincolante, riporta anche New York Times. La US International Trade Commission non ha ancora emesso una sentenza definitiva, in base alla quale deciderà se accettare o ribaltare la sentenza del giudice. Questo è dovuto il 13 dicembre. La sentenza di questa settimana non spiega perché un giudice commerciale abbia concluso che Google ha violato i brevetti.

Sonos ha fatto causa a Google A gennaio 2020 a causa della presunta violazione di cinque brevetti di smartspeaker Sonos. La società ha chiesto di vietare l’importazione di altoparlanti Google Home, Nest, Chromecast e smartphone Pixel negli Stati Uniti. Questi dispositivi sono prodotti in Cina e spediti negli Stati Uniti. Pertanto, il divieto di importazione equivale a vietare la vendita di molti dispositivi Google nel mercato statunitense. Se la prima sentenza viene accettata il 13 dicembre, questo divieto sarà imposto solo dopo 60 giorni.

In una dichiarazione al New York Times, un portavoce di Google si è detto deluso dalla sentenza e ha affermato che la società continuerà a discutere il suo caso nel prossimo processo di revisione. All’inizio di questa settimana, Eddie Lazarus, chief legal officer di Sonos, ha definito Google un “violatore seriale” dei brevetti Sonos. L’azienda è in ritardo il bordo Sappiamo che questa sentenza è “solo il primo passo di una lunga battaglia”, ma la definisce una “pietra miliare nello sforzo in corso per difendere la tecnologia Sonos contro Google”.

READ  Jabra presenta le cuffie Elite 3, Elite 7 Active ed Elite 7 Pro - immagine e suono - notizie

La causa iniziale dell’anno scorso è stata lasciata indietro contro addebito da google E un’altra denuncia di Sonos, in cui la società sostiene che Google ha violato altri cinque brevetti. Non sono state rilasciate dichiarazioni in merito. Le società sono anche coinvolte in controversie legali sui brevetti nei Paesi Bassi, in Francia e in Germania, nonché in casi separati negli Stati Uniti della California e del Texas, riporta il New York Times.

Altoparlante Sonos Roam