Ottobre 19, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Evergrande farà crollare il mercato immobiliare in Cina? Il gigante immobiliare spera di salvarsi dalla bancarotta

La travagliata società immobiliare cinese Evergrande ha trovato un acquirente per la sua attività di gestione immobiliare. L’acquisizione dà a Evergrande il tempo di vendere più parti, ma non allevia le preoccupazioni sull’azienda. Lunedì la società è precipitata alla borsa di Hong Kong al livello più basso in un anno.

Si dice che Evergrande abbia venduto il 51% del suo braccio di gestione a Hopson Development, la società immobiliare della famiglia Chu, miliardaria della Cina meridionale. Il prezzo di acquisizione di Hopson valuterà l’Evergrande Property Services Group a 4,43 miliardi di euro, secondo i media cinesi, scontando il 28% del suo attuale valore di mercato. Le azioni di Evergrande e del suo braccio di gestione della proprietà sono state sospese lunedì, poiché Hopson era in attesa di “annuncio di un importante accordo di acquisizione”.

fallimento imminente

Il gigante immobiliare Evergrande lotta per vendere i suoi beni nel tentativo di evitare un imminente fallimento. La società ha perso 112 milioni di euro in pagamenti di interessi sull’obbligazione il mese scorso, ma ha avuto 30 giorni per farlo. Il problema più grande è il debito nascosto. Si scopre che Evergrande si è assicurata un’obbligazione di 223 milioni di euro da Jumbo Fortune Enterprises, il cui capitale dovrà essere rimborsato lunedì.

Il fallimento di Evergrande potrebbe avere un effetto a catena sul settore immobiliare cinese e persino sull’economia in generale. Il colosso immobiliare ha almeno 260 miliardi di debiti e molti investitori minacciano di fischiare per i loro soldi. Ha anche circa 500 progetti di costruzione incompiuti in cantiere, con centinaia di migliaia di acquirenti di case che già versano acconti. Circa un quarto dell’economia cinese dipende dal settore immobiliare.

Il governo cinese sta ora incoraggiando le aziende statali ad acquistare parti di Evergrande. La scorsa settimana, una società statale nel nord della Cina ha acquistato la quota di Evergrandes in una banca locale per 1,3 miliardi di euro. Devono essere utilizzati per rimborsare i prestiti alla banca. Si dice che un’altra società statale stia per pagare 1,6 miliardi di euro per lo stadio di calcio di Guangzhou, uno dei più grandi al mondo. Anche il business dei veicoli elettrici di Evergrande e l’iconica torre per uffici di Hong Kong sono in vendita.

L’iniezione di denaro di Hopson aiuterà Evergrande a ripagare i suoi debiti più urgenti mentre cerca più acquirenti per parti dell’azienda. È possibile che il governo cinese tenti di smantellare Evergrande in modo controllato per limitare i danni agli acquirenti e ai fornitori di case e impedire che i disordini si diffondano ulteriormente. Il mercato immobiliare cinese è in forte espansione da anni grazie al denaro a basso costo. Pechino teme che l’intero settore stia crollando come un castello di carte.

Gli esperti sottolineano che Pechino è anche responsabile della crisi di Evergrande, che per anni ha dato impulso al settore immobiliare e quest’anno ha improvvisamente inasprito le regole. Nel frattempo, alcuni grovigli vengono rilasciati di nuovo.

acquirente fantastico

Hopson Development è un acquirente a sorpresa per Evergrande Property Services, che gestisce 450 milioni di piedi quadrati di immobili. Evergrande Property Services è la seconda più grande società di gestione immobiliare in Cina, mentre Hopson è la terza più grande società di gestione immobiliare in Cina. Ma Hopson ha superato i suoi rivali negli ultimi tempi, con vendite annuali in crescita del 63% nella prima metà del 2021.

Secondo Bloomberg, il patrimonio immobiliare della famiglia Chu vale 5,3 miliardi di dollari. Contrariamente a molti capi immobiliari cinesi, Paterfamilias Chu Mang Yee (62 anni) di solito rimane in secondo piano ed è quindi chiamato il “polo invisibile”. È uno dei cosiddetti “amici del poker” del fondatore di Evergrandes Hui Ka Yan, un club di magnati immobiliari che investono nelle rispettive società. Il figlio di Chu è comproprietario di Hopson e sua figlia è il presidente del consiglio di amministrazione.

READ  Regole del tribunale olandese: i conducenti di Uber devono ...