Settembre 24, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Delhaize segue Colruyt e OKay nel vietare i polli falliti

Nei supermercati Colruyt, OKay e Delhaize, il cosiddetto pollo floscio non sarà più venduto entro il 2026. Lo hanno promesso le principali catene di supermercati in un comunicato stampa lunedì.

Con il loro annuncio di lunedì, Corluyt e Okay sono state le prime catene di supermercati nel nostro paese a smettere di vendere pollo da carne. Delhaize si unì rapidamente. Nei Paesi Bassi, tutte le principali catene di supermercati hanno concordato di non vendere polli da carne freschi entro la fine del 2023.

Il pollo da carne è un pollo da carne che raggiunge un peso di due chilogrammi in sole sei settimane. Per tutto questo tempo, gli animali non vedono la luce del giorno e vivono vicini l’uno all’altro, il che spesso porta a problemi di salute.

Colruyt e OKay vogliono passare a polli da carne che soddisfano standard di benessere animale più elevati, basati sul Better Chicken Commitment (BCC), entro pochi anni al più tardi. Annunciando lunedì. Il pollo standard ancora in vendita in macelleria e nel reparto surgelati a marchio Boni Selection rientra nella categoria “broiler”.

Più tardi nel corso della giornata, Delhaize si unì. “Ci stiamo lavorando da un po’ di tempo e ne abbiamo discusso con i nostri fornitori”, conferma Declver. Delhaize vuole utilizzare gli stessi standard di BCC. Un colpo attraverso l’arco della competizione ora accelera la comunicazione. “Il pollo è un prodotto molto popolare e con questo annuncio possiamo fare la differenza nel benessere degli animali”.

benessere degli animali

L’obiettivo di questi standard BCC è aumentare il benessere degli animali negli allevamenti di pollame: gli animali ottengono circa la metà dello spazio e la luce del giorno entra nelle stalle. Viene selezionata anche una varietà a crescita più lenta. Di conseguenza, i polli vivono in media non 42 giorni, ma da 49 a 52 giorni. Il comportamento naturale dei polli viene anche imitato utilizzando posatoi e balle di fieno.

READ  Il ministro Depinelli (N-VA) consulta le banche sulla compliance...

Inoltre, le catene di supermercati sono obbligate a far nascere i pulcini nella stalla, in modo che non vengano trasportati in condizioni di stress. I pulcini hanno anche accesso immediato a cibo e acqua, quindi sono più sani e hanno bisogno di meno antibiotici.

Tutto il pollo standard venduto presso la macelleria o la divisione alimenti surgelati di Colruyt e OKay, che rappresenta i tre quarti del volume totale di pollo, soddisferà questa etichetta BCC entro il 2026. Colruyt vuole anche continuare a garantire la garanzia del prezzo più basso, il che significa un investimento serio, spiega la portavoce, a nome di Eva Biltereyst. Delhaize afferma che il “pollo standard” rappresenta l’80% delle vendite.

Investimenti costosi

La transizione verso un maggiore benessere degli animali avverrà gradualmente e più lentamente che nei Paesi Bassi. “Colruyt vuole implementare i più severi standard di benessere degli animali con i fornitori, passo dopo passo”, afferma una portavoce della catena. Dopotutto, non è facile per i fornitori adattare i propri metodi di produzione ai nuovi standard. A volte sono necessari investimenti costosi, ad esempio nella struttura dei pollai. Il gruppo Colruyt lavora con più di 230 vivai belgi.

È ancora molto lontana dal 2026, ammette un portavoce di Delhaize, ma standard più severi per il benessere degli animali spesso significano grandi investimenti per i vivai. Vogliamo garantire trasparenza al settore. Vogliamo anche rendere il prodotto più accessibile al consumatore. Delhaize ha 840 negozi nel nostro paese. In termini di fornitori di carne di pollo, la catena di supermercati lavora con vivai diversi da Colruyt o OKay.

svolta

L’organizzazione per il benessere degli animali Gaia risponderà con entusiasmo all’annuncio di Colruyt e OKay lunedì. Gaya parla di “la svolta che aspettavamo da tanto tempo”. Animal Welfare invita altre grandi catene di supermercati nel nostro paese a seguire rapidamente l’esempio di Colruyt.

READ  Fare acquisti con il carrello è ancora obbligatorio? "Molti sanno...