Ottobre 17, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Aumenta ancora la pressione su Ronald Koeman: il Barcellona perde…

Le cose vanno di male in peggio a Barcellona. Dopo aver subito la seconda sconfitta consecutiva in Champions League contro il Benfica all’inizio di questa settimana (3-0!), ora le cose sono andate male nella competizione nazionale. Ha perso la sua prima partita contro i campioni in carica dell’Atlético Madrid, 2-0. A giocare un ruolo fondamentale è stato l’ex Luis Suarez: prima ha fatto l’assist, poi ha segnato lui stesso. La pressione sull’allenatore Ronald Koeman sta aumentando.

Nella stampa spagnola lo sapevano quasi sicuramente: i giorni di Ronald Koeman come capo allenatore dell’FC Barcelona sono contati. Anche il presidente Joan Laporta sabato pomeriggio ha rilasciato una dichiarazione a sorpresa: secondo lui, la posizione dell’olandese non è in discussione, anche se ha perso contro l’Atletico Madrid.

Quanta verità in queste parole risulterà chiara nei prossimi giorni. Dopotutto, il Barcellona non può vantare la vittoria sul campo del campione nazionale. Thomas Lemar, Joao Felix e Red Devil Yannick Carrasco sono andati vicini al gol del vantaggio all’inizio della partita. Quando Lemar ha segnato 1-0 a metà del primo tempo con un passaggio di Luis Suarez, non è stata una sorpresa.

Poco dopo il gol del vantaggio, il Barcellona ha finalmente dato segni di vita. Coutinho ha mancato di poco, ma è stata presto seguita da una grande opportunità di Suarez dall’altra parte. Anche l’uruguaiano sbaglia, ma recupera con un gol all’intervallo. Questa volta è Lemar a fornire il passaggio e Suarez ha sparato 2-0 a Ter Stegen da distanza ravvicinata.

Nel secondo tempo, l’Atlético è riuscito a controllare la partita e il Barcellona a sua volta non ha avuto molto da offrire. Non c’era più punteggio. Il Barcellona è ora ottavo a pari merito nella competizione con 12 punti, ma ha giocato una partita in meno del co-capitano Atlético Madrid. Contano 17 punti, proprio come il Real Madrid, che domenica sera gioca ancora all’Espanyol.

READ  Adrian Triple stordisce l'Anderlecht | Calcio 24