Ottobre 25, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Vacciniamo i bambini contro l’influenza? 5 domande e risposte

1. Qual è la “via inglese”?

“L’idea alla base di questo metodo è che i bambini vengano vaccinati contro l’influenza per proteggere gli anziani”.

2. In Inghilterra esiste da sette anni un vaccino antinfluenzale per i bambini ei bambini vengono vaccinati in massa. La vaccinazione dei bambini aiuterà a proteggere gli anziani?

“Non ne sono convinto. C’è una forte lobby industriale per renderlo possibile. Questa è una buona cosa in sé. Abbiamo anche un programma di vaccinazione nazionale in tutto il paese, ma non dovremmo aggirarlo”.

“C’è molto scetticismo se me lo chiedi, è etico proteggere gli anziani vaccinando i bambini”.

3. Conosciamo anche il vaccino antinfluenzale infantile nei Paesi Bassi?

“No. L’industria è la stessa dell’Inghilterra. I ragazzi in Olanda non saranno diversi. È questione di spostarsi, portare le cose qui e iniziare a spruzzare”.

4. L’anno scorso nessuno ha avuto l’influenza. Perché quest’anno sarà diverso?

“Me lo chiedo anch’io. Con l’influenza suina, la gente pensava anche che fosse molto grande e che fosse la cosa peggiore che potesse capitare alla popolazione. Si scopre che alla fine non era così tanto. Con questo in mente, dobbiamo stare molto attenti, e poi abbiamo avuto molto dal lavoro per vaccinare i Paesi Bassi in pochi giorni”.

5 Quale pensi sia l’approccio migliore per prevenire la pandemia influenzale?

“La domanda è se dovrebbe e può prevenire l’influenza. La politica di vaccinazione per gli anziani è buona, perché sono più vulnerabili. La domanda è se è saggio vaccinare la popolazione e i bambini sulla base del fatto che è possibile prevenire una pandemia”. La domanda è se questa pandemia arriverà, e se anche, è anche un bene per la popolazione accumulare resistenza”.

READ  Ritrovare il cancro al seno nel Soest del 20 ottobre