Settembre 25, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Una delle storie dell’Europeo: l’Italia si qualifica alla finale dopo i rigori contro la Spagna

Una delle storie del Campionato Europeo, questo classico latino. Gli spagnoli hanno dominato, l’Italia rivale si è incrinata e ha suonato per un rigore, in cui ha mostrato un carattere molto cool. Hai bisogno di un po’ di fortuna.

Wembley è riapparso nel decennio la scorsa notte. La Spagna ha messo ‘False 9’ sul tavolo; Pep Cardiola ha fatto con il dream team del Barcellona dieci anni fa.

L’Italia è stata improvvisamente condannata a giocare a calcio a basso volume a causa della tattica del nemico. Ogni italiano che è andato in pensione era ansioso di guardare la sua TV. “Ai vecchi tempi, figlio mio.”

La Spagna ha fatto quello che i Red Devils non hanno potuto fare in questa partita: mettere la difesa nell’ordine di mezzo. Da lì La Roja ha iniziato a giocare a calcio, con Danny Olmo (bugia 9) fuori, con Sergio Busquets in persona come regista e con tanto movimento senza palla.

Federico Cesa calcia la porta spagnola, mentre Jordi Alba prova a bloccare il pallone.Pool di immagini tramite REUTERS

La Spagna, in tutto il suo dominio, ha commesso un errore: non ha segnato per molto tempo. Un po’ per il suo errore – ha perso solo il controllo per il portiere dell’Airsball – e un po’ per il gigante della porta italiana. Gianluigi Donnarumma para il tiro di Olmo.

Bisogna consegnarlo agli italiani: non hanno giocato a calcio con gli attacchi di panico. La casa non è di cemento, ma non è di carta. Ponusi era in piedi e Verdi ha giocato un grande ruolo. Poi c’è stato un arbitro Bryce, che avrebbe dovuto sempre dare il cartellino giallo al busket, ha rasato un momento di passaggio italiano ‘nel suo busket’.

READ  Terraco Italy ha un menu speciale per la festa del papà; Vedi dettagli - Chi

Italia intanto zero tentativi, zero tiri in porta.

I Busquets hanno finalmente ricevuto il cartellino giallo, dopo l’intervallo. Ha tirato la prossima occasione per la Spagna piuttosto che il gol.

Morata goccia

Il trucco con Lie 9 era ben visto da Louis Enrique – Ponzi e Sillini dovevano difendere il vuoto – ma era discutibile dal punto di vista umano. Enrique Alvaro ha difeso con entusiasmo Morata per quattro settimane consecutive e, vergognosamente, lui e la squadra non potevano vivere senza un attaccante profondo, eliminandolo in semifinale a Wembley. Roberto Martinez non lo farebbe mai.

All’epoca Enrique doveva raggiungere Morada perché l’Italia era arrivata 1-0. Non è vero, vero? Un bancone, meravigliosamente circondato dal formaggio Federico.

Il calcio di trincea è un’arte in Italia da secoli.

Incapace di capire Oltremare 1-1, sbaglia anche Olmo. Una corsa contro il tempo spagnola, i Red Demons lo sanno bene…

È un gioco stressante. Quello che i belgi non sono riusciti a fare, può farlo la Spagna. Esce Morata e poi segna l’1-1 con Ponzi e Siellini. In ogni caso, degno in termini di calcio.

Nei tempi supplementari, la Spagna ha dominato ulteriormente la partita. L’Italia è stata multata, soprattutto nel primo tempo supplementare. Skotra si era tenuto nella mischia per Asura Donnarumma.

È il momento di compilare i numeri del lotto. In esso, Olmo e il tanto criticato Morata hanno perso la Spagna, mentre solo Locatelle non è stato in grado di segnare per l’Italia. Giorgino ha calciato alle corde gli undici metri vincenti. L’Italia giocherà la finale contro Inghilterra o Danimarca domenica 11 luglio.

Il portiere italiano Gianluigi Donnarumma.  Pool di immagini tramite REUTERS
Il portiere italiano Gianluigi Donnarumma.Pool di immagini tramite REUTERS