Settembre 24, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Un britannico è riuscito a evacuare più di 150 cani e gatti da Kabul | All’estero

Di conseguenza, era l’unica persona che ha pilotato un aereo che ha noleggiato e che i fan hanno pagato. Farthing parla di “successo parziale”. “Sentimenti contrastanti e un profondo senso di tristezza per l’Afghanistan di oggi”.

Farthing ha deciso l’operazione dopo che il movimento estremista talebano islamico ha preso il potere. Secondo i talebani, il personale non aveva i documenti corretti per entrare all’aeroporto di Kabul. Continueranno gli sforzi per licenziare i dipendenti. In totale hanno partecipato 68 dipendenti, 94 cani e 79 gatti.

L’operazione di salvataggio di Farthing è molto controversa in Gran Bretagna. Per alcuni, un amante degli animali è un eroe. Per l’altro, l’intera procedura è un puro spreco di denaro e materiali, soprattutto ora che tanti afghani sono dovuti rimanere indietro.

Il segretario alla Difesa britannico, Ben Wallace, in precedenza aveva affermato di non considerare appropriato il viaggio degli animali, poiché molte persone in Afghanistan stanno cercando di sfuggire al nuovo regime talebano. Inoltre, il Farthing si opporrà solo all’aeroporto.

Farthing ha servito in Afghanistan durante la missione militare internazionale. Successivamente è stato aperto un rifugio per animali nel paese, Nozad. La scorsa settimana, Farthing è stato fermato mentre si recava all’aeroporto di Kabul. Poi ha detto che temeva per la vita degli animali del rifugio che stava cercando di salvare.

READ  Biden difende la sua partenza dall'Afghanistan: "Trump costretto...