Settembre 24, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Tornano i ricevimenti di nozze, i pasticceri italiani festeggiano – a livello internazionale

Sulmona, Italia – personale ricoperto di acqua zuccherata mandorle Venivano arrostiti su letti rotanti di rame. Li hanno poi scaricati in grandi barattoli di cioccolato, hanno raccolto lo spiedo dalle macchine confezionatrici e hanno riempito le scatole di caramelle bianche, blu, rosa e verdi.

Come Italia Rimuove la barriera Ricevimenti di nozze Durerà più di un anno, produzione coriandoli – I tradizionali dolci di mandorle ricoperti di zucchero che la sposa consegna agli invitati – sono tornati con prepotenza, e Sulmona è tutta una corsa allo zucchero.

“Stiamo venendo dalla nostra parte”, ha detto Mario Bellino, la cui fabbrica di confetti, Confetti Bellino, assomiglia alla fabbrica Vonca nella prospera Valle d’Abruzzo – situata nell’Alto Appennino.

Sulmona nacque a Ovit, l’antico poeta romano che scrisse Amare l’arte. Forse questo fu un crocevia per la grande migrazione delle pecore dall’Italia. È anche ottimo per l’escursionismo e l’aglio rosso speciale. Ma la maggior parte degli italiani lo sa soprattutto come la patria dei coriandoli, l’antenato della festa degli aiuti, a volte chiamata mandorla giordana, amata nel sud Italia e ovunque nonna italiana.

Recentemente i negozi di caramelle con Corso Ovadio sono sbocciati di coloratissimi bouquet, ricoperti di plastica colorata e legati insieme in modo che le mandorle assomigliassero a petali di girasole, margherite e croco. I negozianti hanno riempito sacchetti di plastica trasparente con le tradizionali mandorle super dolci in vista dei prossimi matrimoni. Le future spose si stanno preparando per la stagione dei coriandoli.

Kiada de Nadel, una sarta di 27 anni, ha detto “fai una passeggiata” quando ha provato l’abito che ha scelto per una festa di fidanzamento un anno fa.

Si sarebbe dovuto sposare il 18 luglio 2020, ma è stato costretto a posticipare il suo “sì” alla stessa data quest’estate (emisfero nord).

READ  I borghi italiani ti pagheranno 28.000 euro se ci abiti...

“Ogni mattina, la prima cosa che facevo sul mio cellulare era digitare” messaggio “e” matrimoni “.

A maggio, il presidente del Consiglio Mario Draghi ha chiesto un po’ più di pazienza in un Paese dove i matrimoni sono diminuiti notevolmente nel corso dei decenni e il tasso di natalità è uno dei più bassi del Paese. Europa.

Kiata ha detto che lui e il suo fidanzato avevano già deciso di posticipare la formazione di una famiglia perché avevano perso peso quest’anno. Ansia. Questa è una storia diversa per molte mamme di spose “, ha affermato Antonella de Alessandro, titolare del negozio in cui Kiata ha provato il suo vestito. Invece, spesso chiedevano alle figlie di lasciare i vestiti “dopo una lunga prigionia a casa”, racconta Antonella.

Infine, il 17 maggio, il governo italiano ha preso una decisione importante e ha deciso che i ricevimenti di nozze potrebbero tornare a giugno. Esclusione sociale. Kyada ha immediatamente ordinato dei fiori di coriandoli rossi alla fabbrica di Belino per abbinarli alle sue scarpe.

La notizia è stata accolta con gioia al municipio, dove di solito si tengono i matrimoni.

“Naturalmente, abbiamo messo in mostra i nostri coriandoli”, ha detto l’assessore al turismo della città Manuela Cosi.

Daniela Napoleon, 38 anni, che si è annunciata come la “futura sposa del 2020”, ha recentemente aspettato davanti al Duomo di Sulmona per parlare con un sacerdote. Lei e il suo compagno di 19 anni, che hanno due figli con loro, dovrebbero sposarsi a settembre, ma avrebbero dovuto sposarsi entro giugno 2020.

“Finalmente mi ha chiesto di sposarlo, e poi è scoppiata l’epidemia”, ha detto.

Lo sposo, Alessio Bossi, 43 anni, è soffocato.

READ  L'Italia apre corridoio umanitario per 500 immigrati libici

Il parroco, Domenico Villani, li portò nel suo ufficio, addobbato con un grande vaso di vetro pieno di coriandoli.

“Mangio sempre”, ha spiegato.

I suoi parenti a Napoli, dove i confetti sono più popolari, hanno risposto alla grande notizia del suo matrimonio chiedendo se ci sarebbe stato un buffet di confetti da qualche parte e dicendo gusti e colori diversi.

“In un modo o nell’altro”, ha promesso, “ci saranno”.

Oh Vaticano Secondo l’artigiano Confetti Rabon, una tradizione che ha contribuito a compensare il calo del numero di matrimoni durante il blocco è ancora celebrata con i coriandoli. Nelle epidemie, ha affermato la società, i leader della chiesa hanno emesso grandi ordini per commemorare i loro anni disciplinari: venerdì 25, il 50° d’oro.

C’è una storia con Sulmona Chiesa. Dopo le dimissioni del papato nel XIII secolo, Celestino V costruì la sua abbazia, ora un popolare luogo di nozze, in cima a una grotta dove visse come monaco. Giovanni Paolo II E Benedetto XVI Accettare pacchi dettagliati e benedire i fornai.

“I papi sono ghiottoni”, ha commentato Belino, aggiungendo che la sua famiglia produceva coriandoli dal 1783.

Nonostante un calo del 90% degli affari entro il 2020, Belino rimane il più grande business della città. Il chimico laburista Mario Bellino è così felice di essere finalmente entrato in un’azienda di famiglia che fa ridere i clienti, l’emiro del Qatar che ha speso una cifra incredibile durante il matrimonio dei cittadini e di sua figlia.

“Coriandoli da sessantamila euro!” disse Bellino.

Ecco una base per l’aspra competizione, con la rinnovata fiducia dei cioccolatieri.

Il negozio “Art Nouveau” di Confetti Rabon è dipinto in deliziosi rosa pallido e blu e pieno di cestini di fiori di coriandoli e barattoli. Scatole con ante in vetro verde hanno un caleidoscopio di confetti brevettati allo zafferano, oltre a dolci tra cui uva, ciliegia, limoncello, whisky e zenzero, che purificano il palato nei piatti di carne e pesce serviti ai ricevimenti.

READ  Divino Baggio e Divina Italia

Luigi Ziamerko, 76 anni, della famiglia Raphone, ha detto che “tutti i nostri clienti sono ricchi” come un insulto ad altre caramelle a Sulmona. “Le Fiat 500 sono e sono Ferrari”.

Nel negozio, l’elenco dei clienti VIP della locandina, autista popmobile e George Clooney, Chi è rimasto in città durante le riprese americano. Se dobbiamo credere ai fornai in città, Clooney mangiava quasi solo le loro mandorle di zucchero.

Al negozio di William de Carlo sulla stessa strada, Enrica Richie, a differenza degli altri, ha detto: “Non nominerò nessuno per nome”, e i loro prodotti sono naturali. “Apprezziamo la qualità.”

Alla domanda se l’annuncio del governo sulla liberalizzazione dei matrimoni abbia contribuito all’attività, il fondatore dell’azienda, Francesco de Carlo, ha iniziato a rispondere.

Ma Enrica la interruppe eccitata. “Posso parlare”, ha detto, aggiungendo che riceve anche telefonate da coppie di fidanzati in tutta Italia.

Il marchio, che era il pasticcere ufficiale della famiglia reale italiana, è ulteriormente diversificato per matrimoni, fidanzamenti, riunioni e altri eventi importanti della vita, ha affermato.

“Questi,” disse, distribuendo dei pistacchi ricoperti di zucchero verde, “li puoi conservare con una birra.” /Traduzione di Anna Cabovilla

Comitato per le licenze del New York Times – Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione in qualsiasi forma senza il permesso scritto del New York Times.