Settembre 25, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Quattro università belghe sono tra le prime 200 università nella classifica mondiale del Times | formazione scolastica

Quattro università belghe si sono classificate tra le prime 200 nella classifica 2022 del Times World University: KU Leuven rimane l’università belga con il punteggio più alto con 42. L’Università di Oxford nel Regno Unito è la migliore università del mondo per il sesto anno consecutivo. Lo ha annunciato oggi la rivista britannica di istruzione superiore Times Higher Education (THE), che ha valutato 1.662 università.




KU Leuven ha ottenuto tre posti e condivide il 42° posto con l’Università di Heidelberg (Germania). “Sono particolarmente orgoglioso dell’eccellente risultato raggiunto da KU Leuven anche quest’anno, grazie alla ricerca superiore e agli enormi sforzi del nostro personale”, afferma Luc Sels, presidente dell’Università di Leuven.

Con il 96° posto, la Gent University è stata classificata tra le prime 100 università per la prima volta da quando ha utilizzato l’attuale metodologia. Condivide questo luogo con l’Università di Copenhagen (Danimarca). Con il 143° posto, l’Università di Anversa occupa il posto più alto di sempre. Anche l’Università di Exeter (Regno Unito) e l’Università di Tecnologia di Sydney (Australia) hanno ottenuto questo risultato. Come l’Università di Aberdeen (Regno Unito), l’Università del Colorado Boulder (Stati Uniti) e la Lomonosov Moscow State University (Russia), l’Università Cattolica di Louvain a Louvain-la-Neuve si classifica 158.

Biblioteca dell’Università KU di Lovanio. © Getty Images

quattro aree

Classifica in THE Ranking si basa su criteri in quattro aree: formazione, ricerca, internazionalizzazione e valutazione. Istruzione e ricerca insieme determinano la parte del leone del risultato. LA graduatoria è generalmente considerata la più completa, con la classifica delle università basata su un’ampia gamma di tredici criteri.

L’Università di Oxford (Regno Unito) è al primo posto per il sesto anno consecutivo. Gli Stati Uniti (otto università) e il Regno Unito (due università) dominano la top ten. Caltech e Harvard University hanno superato la Stanford University (tutte negli Stati Uniti) e sono ora al secondo posto insieme.

“In un anno dominato dalla pandemia di coronavirus in corso, la classifica riflette il ruolo vitale delle università nella comprensione e nella gestione delle crisi poiché molte istituzioni vedono punteggi di citazione più alti come risultato della ricerca incentrata su COVID-19”, ha affermato THE.

1662 università

THE elenca non meno di 1.662 università di 99 paesi e regioni. Sono 136 in più rispetto allo scorso anno. Per la prima volta erano rappresentati Azerbaigian, Ecuador, Etiopia, Figi e Palestina. Con 14 università, gli Stati Uniti hanno il maggior numero di nuove università partecipanti, seguiti da Iran e Russia (dodici ciascuno), Turchia (undici), Brasile e India (nove ciascuno).

Questo porta gli Stati Uniti a un totale record di 183 università partecipanti, seguiti da Giappone (118), Regno Unito (101), Cina (97) e India (71). La Cina ha almeno dieci università tra le prime 200, un numero record. Anche la Cina continentale mantiene la sua posizione più alta di tutti i tempi, con la Tsinghua University e l’Università di Pechino al 16° posto.

Università d’élite

“Le università d’élite del mondo hanno goduto di un lungo periodo di dominio in cima alle classifiche, sfruttando la loro reputazione storica, la posizione globale e le entrate affidabili. Ma i nostri dati mostrano che ci sono chiari cambiamenti nell’istruzione superiore in tutto il mondo. Stiamo già vedendo il , l’apparente interruzione degli standard fissati dalla Cina e i massimi record per Giappone, Corea del Sud, Singapore e Hong Kong mostrano che l’Asia continua a beneficiare dell’attenzione e degli investimenti nell’istruzione superiore in tutto il continente.

READ  I talebani ottengono armi americane