Luglio 24, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Perché Jorginho è stato selezionato per la squadra italiana, non per il Brasile

Jorkinho è tra le nuvole. Il 29enne centrocampista ha vinto la Champions League un mese fa ed è ora a due partite dalla presentazione della sua candidatura per il titolo di Coppa dei Campioni.

La sua buona prestazione contro Chelsea e Italia, che affrontano la Spagna alle 16:00 (GMT) allo stadio di Wembley a Londra (Inghilterra) per avanzare alla finale del continente, ha diviso i fan brasiliani.

Mentre gioiscono nel vedere brillare un altro compagno di squadra nel primo step del calcio mondiale, si rattristano quando pensano che la maglia di Azura a centrocampo in Brasile potrebbe essere accanto a 8 Casimiro.

Allora sorge inevitabilmente la domanda: perché Jorgenho ha scelto di difendere l’Italia, e perché non ha aspettato di essere convocato dalla nazionale del suo paese natale?

Nato nella città di Imbibu, sulla costa meridionale di Santa Catarina, da una famiglia paternalistica di italiani, il centrocampista del Chelsea non ha mai giocato a livello professionale in Brasile. Si è trasferito in Italia con la sua famiglia quando aveva 15 anni e ha trascorso tutta la sua vita nelle praterie in Europa.

In effetti, giocare per i cinque volte campioni del mondo non è mai stato considerato una vera opportunità per Jorginho. Pertanto, proteggere Azura è una conseguenza naturale della vita che ha costruito.

“L’Italia mi ha aperto le porte, quindi non potevo chiuderla. Ha pesato molto su questo problema che è arrivato molto rapidamente”, ha detto brevemente il giocatore sulla sua scelta in un’intervista con ESPN tre anni fa.

Joponho ha esordito in prima squadra nel marzo 2016, dopo aver giocato per due anni nel Napoli. All’epoca il suo nome non era ancora noto in Brasile, e la squadra guidata da Tunga utilizzò Fernando, Luis Gustavo e Renato Augusto a centrocampo.

READ  Tokyo 2020. Repubblica Ceca, Italia, Germania e Slovenia chiudono gli stadi di basket

Nei cinque anni di Assura, Santa Catarina ha già giocato in 33 tornei ufficiali e segnato cinque gol. In Euro Cup è uno degli uomini più fidati di Roberto Mancini, anche selezionato come titolare nel torneo, in cui l’allenatore ha battuto in campo, contro il Galles, sempre in posizione di squadra.

“Hooscourt?”, Un esperto di statistiche calcistiche. Secondo il sito web, il titolare del settimo miglior passaggio nelle competizioni continentali (94,1% corretto) e il secondo giocatore in Italia a toccare di più il pallone (media 77, superando 4 partite).

La seconda semifinale di Euro Cup, tra Inghilterra e Danimarca, si svolgerà domani, nello stesso luogo e ora della partita odierna. Il successore del Portogallo al posto di migliore scelta nel vecchio continente sarà annunciato domenica a Wembley.

All’inizio si pensava che il torneo si fosse giocato a metà dello scorso anno. Tuttavia, l’epidemia di Govit-19 è stata ritardata di 12 mesi.

La novità di questa versione è che non esiste una sede standard. Per celebrare il 60° anniversario del continente, la UEFA ha deciso di organizzare il torneo in 11 città sparse in 11 paesi diversi (alcuni non si sono nemmeno qualificati per le proprie squadre).

Oltre al Regno Unito che ospita l’estensione finale completa, Euro-2020 (sì, aveva ancora quel nome anche se la data è stata posticipata) era Italia, Azerbaigian, Danimarca, Germania, Scozia, Spagna, Ungheria, Paesi Bassi, Romania e Russia.