Settembre 24, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

No, la tua pancia di mezza età non è causata da un metabolismo rallentato

È un fenomeno comune tra le persone di mezza età. Il peso del corpo aumenta gradualmente e non appena il piccolo corpo si adatta, sembra già più flessibile. È spesso attribuito a un metabolismo più lento intorno a questa età.

Sbagliato, secondo un nuovo studio internazionale su 6.400 persone di età compresa tra 8 giorni e 95 anni provenienti da 29 paesi. I ricercatori hanno adattato le loro misurazioni per adattarle alla composizione corporea e alla corporatura uniche di ciascun soggetto del test, ottenendo risultati standardizzati applicabili a quasi tutti.

quattro fasi

Lo studio ha scoperto che il metabolismo cambia in quattro fasi. La prima fase della nascita si estende all’età di un anno. In esso, il metabolismo aumenta dai livelli materni a circa il 50% più velocemente del tasso metabolico degli adulti. La seconda fase inizia all’età di 1 anno e continua fino a circa 20 anni. Durante questo periodo, i ricercatori hanno osservato un costante calo del livello medio dell’adulto. Ciò significa anche che non vi è alcun picco metabolico intorno alla pubertà.

Nella terza fase, dai 20 ai 60 anni, il metabolismo umano rimane “solido come una roccia allo stesso livello”, la scoperta più affascinante della ricerca. In quest’ultima fase, il metabolismo alla fine diminuisce, raggiungendo un livello all’età di 90 anni che è il 26% più lento dell’adulto medio.

Nella vecchiaia, il metabolismo diminuisce del 29%, il che apre interessanti possibilità per i farmaci antietà.RV. immagine

Ripercussioni incredibili

“È un’immagine che non abbiamo mai visto prima e riserva molte sorprese”, ha affermato il professor John Speakman, uno dei ricercatori dell’Università di Aberdeen in Scozia. Ad esempio, la ricerca sottolinea l’importanza di una buona alimentazione nei bambini e spiega perché la malnutrizione nei bambini può avere conseguenze per tutta la vita. Ma indica anche che il tasso metabolico non cambia durante la gravidanza, sebbene anche questo sia stato a lungo creduto.

Inoltre, si suggerisce che l’obesità sia in realtà causata dall’eccesso di cibo e non da un rallentamento del metabolismo, ma anche i farmaci che accelerano il metabolismo possono contrastare l’invecchiamento. “Non può essere una coincidenza che le malattie legate all’età compaiano quando il metabolismo è ridotto”, ha detto Rosalyn Anderson, studentessa di dottorato presso l’Università del Wisconsin.

READ  Ragazza olandese ha infilato le dita in una palla da bowling per ore, la friggitrice è stata la risposta | all'estero