Settembre 24, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

LIVE Vuelta: Il vento disturba nella tappa sprint? | Vuelta a Espana 2021

    1. Pelayo Sanchez (Spa)
    2. Oer Lazcano (Spa)
    3. Xabier Azparren (Spa)
    Gruppo leader

    1. Pelayo Sanchez (Spa)
    2. Oer Lazcano (Spa)
    3. Xabier Azparren (Spa)

    gruppo

Alla Vueltaa i corridori guadagnano di più rispetto agli anni precedenti. Vinceranno Jasper Philipsen o Fabio Jacobsen nella seconda tappa? O avremo una vecchia scena di fan nel semplice? Segui la tappa direttamente qui dalle 13.13. Guarda la Vuelta in diretta dalle 15:50.

  1. 15:00 03. Jacobsen: “Sto cercando di vincere ancora oggi.” Dopo aver vinto la tappa di ieri, Fabio Jacobsen (Deceuninck-Quick Step) è desideroso di altre chicche. “Siamo venuti alla Vuelta per vincere una tappa e ci siamo riusciti. Oggi c’è un’altra possibilità”. “E’ una tappa molto più ampia rispetto a ieri. Torneremo in finale e proveremo a vincere”. “La fine è quasi in anticipo. Ma il vento forte giocherà un ruolo importante sulla strada per Albacete”, conclude Jacobsen. .
  2. 14:00 58. Ieri mi sono sentito come Cavendish al Tour quando ho indossato quella maglietta verde sulla spalla. Farò del mio meglio per mantenere la maglia. Fabio Jacobsen (Il passo veloce di Deakoninc).
  3. 7 minuti. Intermarché-Wanty-Gobert mantiene calmo il gruppo e aumenta la differenza a 7 minuti. Pelayo Sanchez è il migliore nella rottura ed è ancora a 3’30” dalla maglia rossa di capitano predefinita.
  4. 14:00 50. Guarda la trasmissione in diretta tra un’ora. Come negli ultimi giorni, saremo in diretta dalle 10 alle 4. Michel e José sono ancora una volta fedeli al post con commenti accurati. La trasmissione può essere vista anche su One dalle 15:50. .
  5. Guarda il retro della lattina. 14 ore 46.
  6. 14 ore 44. L’ho detto al mio capitano Guillaume Martin, ma lo sanno già tutti: guidare ad Albacete è sinonimo di tifosi. Con questo, ti auguro una giornata serena. José Herrada (Cofidis) conduce la giornata sui suoi metodi di allenamento.
  7. 14 Q40. La guerra dei fan del 2000. Ne abbiamo parlato prima: la semplicità garantisce quasi sempre i fan. Questo è stato anche il caso nel 2000. & nbsp; Capre di montagna sono state picchiate come il compianto Jose Maria Jimenez, Roberto Lisica, Peter Lautenberger, Oscar Seville e Ivan Guti. Roberto Heras, Fernando Escartin e Gilberto Simone sono riusciti a limitare i danni a 1’21” e il più grande vincitore di giornata è stato il campione del mondo Oscar Freire, il più veloce del suo “plotone” di 41 corridori.
  8. 14:00 31. Giovani lupi al comando del branco. I tre migliori piloti sono in questa Vuelta, una città per il primo grande round della loro carriera. Questo non ha senso, perché i tre spagnoli portano ancora con sé la loro giovinezza: Xabier Azparren ha 22 anni, Oier Lazkano e Pelayo Sanchez contano 21 primavere ciascuno. .
  9. 38,5 chilometri all’ora. Dopo la prima ora, siamo nella pianificazione calcolata più lenta. L’organizzazione ha scommesso medie di 41 km/h, 43 km/h e 45 km/h. I primi sono 38,5 km sul tavolo dopo un’ora. . 14 ore 23.
  10. 14:00 18. E il vento? Nel profondo del palco, il vento soffia favorevolmente per gli uomini ammirati. Solo il vento non è proprio forte al momento: 11 km/h. Questa potrebbe essere una questione diversa in seguito, man mano che i ciclisti si avvicinano al fronte facile e aperto del semplice. .
  11. 14:00 15. Con 600 metri di dislivello, questa è una delle tappe più pianeggianti della Vuelta. Non c’è una sola salita lungo il percorso che sia importante per un alpinista. Quindi il Taaramäe rimane certamente il re delle montagne oggi. .
  12. 14:00 06. Il gruppo aumenta la velocità. Quando il crono continua a 5’25”, che Intermarché-Wanty-Gobert pensa sia sufficiente, si alza un po’ di giri e impiega 20 secondi.
  13. 13, 58. Taaramäe: “Benvenuto nel mio mondo”, ha detto Roglich. Come si sente Ryan Tarama dopo aver indossato per due giorni la maglia del leader? “Non mi renderò conto di tutto finché non perderò la maglia”, dice il 34enne Est. “Ne ho parlato con Roglic. Gli ho detto che la cerimonia di incoronazione e tutto ciò che ne consegue richiede molto tempo. Benvenuto nel mio mondo”, ha risposto Roglic.
  14. 13 ore 52.
  15. 13 ore 42. A 5 minuti. A causa del ritmo lento del gruppo, i tre leader spagnoli possono sventolare la loro taglia di 4’37”. I nomi dei tre leader sono ancora: Pelayo Sanchez (Burgos-Bahrain) Xavier Mikel Azbarin (Euskaltel-Euskadi) Oer Lazcano (Caja Rurale).
READ  Minin e Van Uytvanck all'1/8 di finale, Gilet e Fliggen superano rapidamente il primo ostacolo | US Open