Settembre 27, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

L’Italia si rifiuta di estradare l’alleato in Belgio per l’assassinio di Andre Cools

Cosimo Solaso, condannato in Belgio nel 1991 per il suo ruolo nell’assassinio del ministro degli Esteri Andre Cools, non sarà consegnato al nostro Paese dall’Italia. E’ quanto emerge dalla relazione della Procura generale della Lega.

Solaso ​​è stato arrestato il 28 aprile 2020, nella provincia di Wagle, nel sud Italia, a seguito di un mandato di cattura europeo in un tribunale belga.

All’età di settant’anni fu posto agli arresti domiciliari perché il suo braccialetto elettronico alla caviglia era in sospeso. Immediatamente, l’ufficio del pubblico ministero gli ha ordinato di arrendersi.

Secondo la Corte d’Appello italiana, non ci sono garanzie adeguate per una resa per ricevere cure adeguate per le gravi condizioni mediche di Solaso.

A causa della decisione del tribunale italiano, Cools non può attualmente tenere un quarto processo.

Solaso ​​è stato arrestato il 28 aprile 2020, nella provincia di Wagle, nel sud Italia, a seguito di un mandato di cattura europeo in un tribunale belga. All’età di settant’anni fu posto agli arresti domiciliari perché il suo braccialetto elettronico alla caviglia era in sospeso. Immediatamente, l’ufficio del pubblico ministero gli ha ordinato di arrendersi. Secondo la Corte d’Appello italiana, non ci sono garanzie adeguate per una resa per ricevere cure adeguate per le gravi condizioni mediche di Solaso. A causa della decisione del tribunale italiano, Cools non può attualmente tenere un quarto processo.

READ  Alluvioni nel nord Italia dopo forti piogge - Europa