Luglio 24, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

L’Italia riscopre l’opera di Rembrandt

ROMA, 23 GIU (ANSA) – Un’opera dell’artista olandese Rembrandt (1606-1669), “perduta” da secoli, è stata casualmente ritrovata a Roma, in Italia. Nonostante l’annuncio della Fondazione Patrimonio Italia (FBI) di martedì (22), il dipinto “Adorno dos Magos” è stato scoperto nel 2016 ed è in restauro da cinque anni.

Durante l’incontro “Rembrandt: personalizza il prototipo, vedi l’invisibile” nella capitale italiana, gli esperti hanno spiegato l’intero processo di scoperta e recupero.

L’opera è stata approvata dalla restauratrice professionista Antonella de Francesco. I proprietari del dipinto l’hanno preso per lei per ripararlo dopo una caduta accidentale, dove doveva essere rinominato. Dopo averlo pulito perché la vernice era scura, de Francesco si rese conto che le sue mani potevano essere un dipinto vecchio di secoli.

Negli anni successivi, oltre al restauro, anche altri studiosi confermarono l’autenticità del dipinto. L’FBI ha emesso l’annuncio in un momento in cui erano convinti che potesse essere “Adorno dos Magos”.

“In tutto il mio lavoro ho potuto comprendere una delle cose più belle della vita: la consapevolezza inaspettata di trovarsi davanti a un’opera ti viene rivelata da uno scrittore geniale che sceglie di uscire dalla sua zona opaca e riscattarti dalle tenebre “, ha detto de Francesco della scoperta.

La pittura ad olio su tela fu realizzata tra il 1632 e il 1633 e gli esperti ne conoscevano l’esistenza solo attraverso la riproduzione ritrovata nel corso dei secoli. La creazione originale dei geni olandesi è andata persa.

Oltre ad analizzare le linee e le tipologie di pittura utilizzate, la tecnologia è stata in grado di descrivere le opere, mostrando i primi disegni realizzati dall’artista.

Secondo Guido Taleriko, responsabile degli investimenti diretti esteri, la scoperta “rende orgoglioso della nostra fiducia, nata con l’obiettivo di valorizzare le collezioni private italiane, proponendo un nuovo approccio al rapporto con i collezionisti”.

Secondo la società il dipinto apparteneva a una famiglia romana e faceva parte di un fondo storico-artistico iniziato nel 1500. Se gli analisti vendono tra 70 milioni e 200 milioni di euro (R $ 415,8 milioni e R 1,1 miliardi).

Per il momento, questo lavoro continuerà a essere disponibile per gli esperti che desiderano condurre ulteriori indagini. (ANSA).

Guarda anche

+ Sabrina Sato mostra il corpo muscoloso facendo clic nella foresta
+ Mercedes Benz vince la versione camper Sprinter
+ Scopri l’efficacia di ciascun vaccino contro Govit-19
+ Guarda le foto di Caroline Lima, la nuova relazione di Neymar
+ Lazaro Barboza è in grado di lasciare di nuovo la polizia dopo la sparatoria
+ Gracian Barbosa balla pole dance con un nuovo look
+ L’azienda americana avverte: non lavare mai la carne di pollo cruda
+ Dopo aver perseguito la nuora, la madre di Medina lo accusò di aver distrutto la sua casa; Guarda le foto
+ Yasmin Brunet rompe m
+ Fonduta di cioccolato con frutta facile da preparare
+ Squalo catturato in MA con resti di giovani scomparsi nello stomaco

READ  Bill vuole migliorare e riutilizzare i Borghi più belli d'Italia