Ottobre 19, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

L’ex presidente georgiano Mikheil Saakashvili è tornato dall’esilio ed è stato immediatamente arrestato

Mikhail Saakashvili ha annunciato questa mattina su Facebook di essere tornato in Georgia. L’ex presidente ha lasciato il suo paese nel 2013 per sfuggire alla giustizia (vedi sotto). Dopo 8 anni di esilio volontario, è tornato nel suo paese. “Buongiorno. Saluti dalla Georgia dopo 8 anni”, ha scritto sulla sua pagina Facebook. “Ho rischiato la mia vita e la mia libertà per tornare”.

Saakashvili ha anche invitato le persone a votare alle elezioni locali di sabato per il principale partito di opposizione, lo United National Movement, un partito da lui fondato nel 2001. Ha anche chiesto una manifestazione il giorno dopo le elezioni.

Le autorità georgiane inizialmente hanno negato con forza che Saakashvili avesse attraversato il confine con l’Ucraina e si trovasse nel paese. Il governo ha affermato che un video trasmesso da Saakashvili era falso. L’ex presidente è stato ritratto come un clown.

Ma nel corso della giornata, il primo ministro Irakli Garibashvili ha annunciato che Saakashvili era stato arrestato. Fu subito portato in carcere. Qualcosa che il primo ministro ha anche promesso all’inizio di questa settimana, quando Saakashvili ha annunciato i suoi piani per tornare.

READ  La Chiesa cattolica canadese si scusa per gli abusi nei collegi | All'estero