Ottobre 20, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

L’ergastolo per il massacro della US Capital Gazette | All’estero

Un uomo è stato condannato all’ergastolo negli Stati Uniti per aver sparato a un giornale ad Annapolis, nel Maryland. Cinque persone sono state uccise quando Jarrod Ramos ha fatto irruzione nella redazione di un giornale Gazzetta del Capitale E ho iniziato a sparare.




La sparatoria è stata uno degli attacchi più mortali a una testata giornalistica nella storia americana e ha suscitato indignazione. Ramos, 41 anni, si è dichiarato colpevole, ma ha anche ritenuto di non essere responsabile quando ha ucciso i quattro giornalisti e un altro dipendente del giornale. La giuria la pensava diversamente.

I sopravvissuti ei loro parenti hanno avuto l’opportunità di raccontare la loro storia all’udienza di martedì. Secondo i giornalisti presenti, Ramos non ha mostrato alcuna emozione, nemmeno quando ha sentito il verdetto contro di lui. L’avvocato dell’assassino ha dichiarato che il suo cliente aveva problemi psicologici.

Il rapporto di Ramos con il giornale è stato difficile per anni. Aveva pubblicato un articolo nel 2011 su come aveva molestato una giovane donna online. Ramos pensa che Gazzetta del Capitale Era colpevole di diffamazione ed è andato in tribunale invano.

Alla fine, l’uomo aveva passato circa due anni a prepararsi per la follia omicida. Durante quel periodo, è andato in ricognizione, tra le altre cose. Martedì, il giudice ha affermato che il caso ha avuto un impatto significativo. “Trovo scioccante che abbia affermato che il tempo trascorso a prepararsi per l’attacco sono stati i migliori anni della sua vita”.