Ottobre 18, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Le sfumature della stima obbligatoria della Banca nazionale dei prestiti ipotecari

© BELGA

Le sfumature della Banca nazionale nel rapporto della scorsa settimana che d’ora in poi è sempre necessaria una stima obbligatoria per ottenere un mutuo. Secondo loro, le banche possono anche effettuare da sole tale stima tramite modelli statistici.

Chi vuole accendere un mutuo ipotecario dal 1 gennaio 2022 deve stimare il valore della sua nuova casa. Si tratta di un provvedimento derivante da una direttiva dell’Autorità bancaria europea. Richiedendo una tale stima, le autorità di regolamentazione vogliono garantire che se si tratta di una vendita forzata, ad esempio a causa di un prestito non pagato, la casa produce ancora abbastanza per rimborsare il prestito in sospeso. È stato annunciato la scorsa settimana. Ma la Banca nazionale ora si differenzia su quel messaggio.

La Banca nazionale ora segnala che le banche possono anche utilizzare un modello statistico per questa stima. Se lo aspetta nella maggior parte dei casi.

Leggi anche. Gli stessi periti ammessi non sono contenti delle nuove regole sui mutui: “particolarmente bene per la banca”

“Una visita al sito è necessaria solo se, ad esempio, il valore dell’immobile non può essere determinato con sufficiente certezza, se la banca dati contiene immobili insufficienti con caratteristiche simili o proprietà specifiche dell’immobile devono essere presi in considerazione”, il National Bank ha detto mercoledì. . Tuttavia, in molti casi, verrà seguito il modello statistico e non ci saranno costi aggiuntivi.

La Banca nazionale ha anche buone notizie per le persone che non hanno molti input personali. Il mutuatario non deve necessariamente adeguare la differenza tra il valore di acquisto e il valore immateriale. Le banche possono ancora prestare il 35% dei loro prestiti a un tasso superiore al 90%. Secondo la Banca nazionale, la maggior parte delle banche dispone ancora di un margine nell’applicazione di questa regola.

Leggi anche. Acquistare e affittare è diventato insostenibile nei Paesi Bassi: “Il principe Bernard è una valigia!”

READ  Poi anche il prezzo del gasolio è salito a livelli record: cosa sta succedendo?