Settembre 27, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Italia, Musquin esce in linea forte per MXoN

Finora, il Team Netherlands è l’unico grande paese ad aver selezionato corridori forti per queste nazioni straordinarie in questa stagione. Jeffrey Herlings, Glenn Goldenhoff e Ron van de Moustic difendono il titolo. Ora anche la principale rivale dell’Italia ha annunciato la sua rosa.

Tony Keiroli sarà il capitano dell’Italia. Il nove volte campione del mondo potrebbe essere l’ultimo a partecipare a questo prestigioso torneo, anche se potresti non avere familiarità con la vecchia volpe. Quel che è certo è che farà quest’ultimo davanti al suo stesso pubblico. Non ha mai vinto nazioni, ma era già sul palco. In RedBud, nel 2018, l’Italia si è classificata seconda, ma è stata squalificata per problemi di carburante.

Keiroli è affiancato dal debuttante MX2 e capitano Mattia Guadagnini e Alessandro Lupino.

Muskin è uscito dopo un test corona positivo

La squadra francese inizialmente sembrava essere un forte concorrente dei Paesi Bassi. Ma dopo che Maxime Renaux e Romain Febvre sono stati cancellati, Marvin Musquin è stato cancellato. Il pilota KTM di lunga data negli Stati Uniti è stato rieletto per la prima volta da molto tempo, ma è risultato positivo al test per Corona alla fine di agosto. Da allora, Muskin non è più tornato alla competizione. Il pilota designato MXGP ha dichiarato di non essere fisicamente idoneo a partecipare e che Benoit Patrol sarebbe stato nominato per sostituirlo. Il pilota JM Honda Racing non è affatto la svolta del team, ma un posto nel campionato MXGP.

Leggi anche: