Settembre 25, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Il Signore degli Anelli si trasferisce nel Regno Unito

Fino ad ora, Il Signore degli Anelli è stato strettamente associato al pittoresco paesaggio della Nuova Zelanda, ma è finita. Amazon ha annunciato che il Regno Unito sarà lo scenario della seconda stagione della serie TV. Le riprese inizieranno a giugno 2022.

“Questa mossa è in linea con il nostro piano di espandere la nostra produzione e investire in studi nel Regno Unito”, ha affermato Amazon. “Molte delle nostre attività sono già registrate lì”. Amazon è già attivo lì con la catena “Good Omens”.

Le riprese della prima stagione continueranno in Nuova Zelanda. Ad aprile, lo stato ha già concesso vantaggi finanziari ad Amazon Studios. È stato approvato uno sconto del 20% sui costi della fotografia e il governo ha aggiunto un altro 5%. Amazon afferma che non perseguirà attivamente questo ulteriore 5%.

Ma il Regno Unito è anche pronto a fornire vantaggi all’industria cinematografica e si dice che le rigide misure Corona della Nuova Zelanda facciano parte della decisione. I confini della Nuova Zelanda non si riapriranno non appena l’anno prossimo, è stato annunciato giovedì, e una rigorosa politica di confine sta rendendo più difficili le registrazioni.

Il governo neozelandese si dice “deluso” dalla decisione. “La post-produzione della prima stagione si svolgerà in Nuova Zelanda fino a giugno 2022”, ha dichiarato il ministro dell’Economia Stuart Nash in una nota.

La serie TV de Il Signore degli Anelli sarà una produzione costosa, con la sola prima stagione che costa circa 465 milioni di dollari (400 milioni di euro). Circa 2.000 persone stanno lavorando alla produzione e sono previste cinque stagioni in totale. Se tutto andrà a buon fine, sarà una delle serie TV più costose di sempre.

READ  Prima tappa al centro test, poi dirigiti verso la piazza del festival: Alcatraz accoglie 30.000 visitatori questo fine settimana | Courtrai

La storia si svolge migliaia di anni prima degli eventi dei libri di Junior Tolkien. La prima stagione inizierà a settembre 2022 e sarà mostrata in 240 paesi. Ogni settimana uscirà quindi un nuovo episodio.