Ottobre 25, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Il Racing Genk ha battuto facilmente Seraing grazie a una tripletta di Paul Onuachu

Per un po’ sembrava che il Racing Genk avrebbe reso le cose difficili, ma alla fine le cose sono andate lisce. Con il campionato di Paul Onwacho, attaccante nigeriano del Racing Genk, ha fatto la differenza in tre.

Il Racing Genk ha effettuato tre sostituzioni dopo la sconfitta ad Anversa. Mackenzie, Thomas e Paintsil si uniscono alla squadra. Cuesta, Mike Tresor ed Etting erano seduti sul divano. A Syring c’era un’alternativa e Faye andò in banca e Marius prese il suo posto.

primo tempo

Racing Genk ha preso rapidamente il controllo del gioco e ha afferrato la maggior parte della palla. Ne sono scaturite anche le prime piccole occasioni ma senza creare problemi al portiere di Sereng. La partita era in corso da circa quindici minuti quando Paintsil è andato a fare una passeggiata attraverso la difesa di Seraing. Il risultato è stato un bel lavoro e un bellissimo obiettivo. Il Genk è tutto fuori dalla panchina, ma il VAR annulla il gol per fuorigioco.

Ha dovuto aspettare fino al 27′ per Syring per avere una buona occasione. Marius, che ha inseguito un’intera partita, arriva davanti a Vandevoordt e cerca di superare il portiere del Genk con un tacco d’angolo. La palla colpisce la traversa e Vandvoordt riesce a prenderla. Allo stesso tempo, la bandiera è stata alzata per fuorigioco.

Cissé fa il contrasto giusto su Io, ma l’arbitro mette subito la palla dentro. Lo ha confermato il video assistente arbitro. Onwacho è dietro la palla ma tira la palla lontano dalla porta di Syring. Così, dopo 33 minuti di gioco, i tabelloni sono rimasti in equilibrio.

READ  Diretta: Alawi con una grande punizione e Kortrijk ancora in vantaggio | Jupiler Pro League 2021/2022

Poi all’improvviso è apparso il Racing Genk. Il bellissimo passaggio di Heynen su Ito è stato il vantaggio, questo passaggio ha portato la palla sotto la porta e chi altro che Onuachu era pronto a portare il vantaggio sul tabellone. Il nigeriano ha faticato un po’ a controllarsi, ma il punteggio di 1-0 è arrivato sul tabellone dopo 42 minuti.

Unwacho Mercy Bowl
© Fotonotizie

All’improvviso scappa via perché su un passaggio di Thorstvedt, Onuachu spara alle due di sera. Il Racing Genk ha preso un comodo vantaggio prima della pausa.

l’altra metà

Mancano solo quattro minuti alla ripresa e il terzo gol del Racing Genk c’è già, con Paintsil che cade al 16′ e la palla va subito. Onwacho ha avuto l’opportunità di correggere un rigore sbagliato nel primo tempo e lo ha fatto. Quindi la sua tripletta era reale.

Siringe infilò di nuovo il naso nella finestra attraverso Mazez, ma il suo passaggio a Mykutadze non arrivò.

Grazie al terzo gol a inizio ripresa la partita era già finita. Il Racing Genk aveva già in mente la prossima partita contro la Dinamo Zagabria mentre Syring voleva limitare i danni. Di conseguenza, la partita è progredita lentamente fino al fischio finale.