Ottobre 20, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Il ministro degli esteri olandese espulso dopo le critiche al virus Corona

Ministro di Stato olandese per gli affari economici Mona Keijzer

Ministro di Stato olandese per gli affari economici Mona Keijzer © EPA-EFE

Fonte: belga

Il ministro di Stato olandese per gli affari economici, Mona Keizer, è stato espulso dopo aver espresso riserve sull’inserimento della tessera d’ingresso Corona. Lo ha annunciato il governo del primo ministro olandese Mark Rutte.

“Le dichiarazioni (…) rese nell’intervista odierna a De Telegraaf non corrispondono alle decisioni prese di recente dal Consiglio dei ministri e sono di natura importante e pesante”, si legge in una nota diffusa dal presidente del Consiglio.

Nell’intervista, il giorno in cui un biglietto Corona diventa obbligatorio per l’accesso a ristoranti, eventi e altre attività, Keijzer ha affermato di avere delle riserve sulla Corona Card. Nell’intervista, ha notato, tra le altre cose, l’alto tasso di vaccinazione e trova “inspiegabile” che le persone debbano dimostrare di essere state vaccinate o testate tramite un pass per entrare in un bar o in un ristorante. “Se finisci in una società in cui devi temerti l’un l’altro, a meno che tu non possa mostrare le prove, allora dovresti davvero grattarti la testa e chiederti: vogliamo andare da questa parte?” .

Leggi anche. “Il governo ha fatto un torto agli olandesi”: anche re Guglielmo Alessandro vede pochi motivi per festeggiare a Prinsjesdag (+)

READ  Il governo federale sta valutando una settimana lavorativa di quattro giorni: "Puoi incontrare gli amici nel tuo giorno libero"