Settembre 27, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Delhaize offre a tutti i datori di lavoro e dipendenti belgi uno sconto del 20% su “cibo sano” | interni

20% di sconto sui prodotti alimentari Nutri-Score A o B. La catena di supermercati Delhaize vuole offrire questo vantaggio a tutti i datori di lavoro in Belgio. Con l'”Abbonamento Sano” puoi risparmiare fino a 60 euro al mese.




Si tratta, secondo la catena di supermercati, di un “concetto rivoluzionario” in cui i dipendenti non solo sono incoraggiati a scegliere una dieta equilibrata, ma hanno anche un maggiore potere d’acquisto. Il programma è esente da tasse e contributi previdenziali ed è quindi molto interessante per le imprese, le organizzazioni e i loro dipendenti. Lo hanno confermato anche il Comitato Direttivo e il Distretto RSZ”.

Delhaize ha collaborato a questo concetto con la società di software Unbox, che ha testato un progetto pilota simile (Healthy Ucoins) nel 2019 in un gruppo selezionato di aziende. Il risultato in quel momento è stato che 11.000 partecipanti hanno acquistato “significativamente” più prodotti con Nutri-Score A e B.

L’autunno

Delhaize ora offre il concetto a tutti i datori di lavoro in Belgio. Lo sconto del 20% viene pagato dalla carta Superplus della catena di supermercati. “Partina Health Insurance e un certo numero di grandi datori di lavoro – che rappresentano circa 10.000 dipendenti – si sono già impegnati e inizieranno il programma in autunno”, ha detto martedì.

Secondo il portavoce, il fatto che lo sconto possa essere utilizzato solo nei negozi Delhaize non è motivo di critica. Mangiare sano è perfettamente in linea con la nostra filosofia. E le persone rimangono libere di fare acquisti dove vogliono”.

Leggi anche

Prende atto anche dei prezzi elevati delle materie prime al supermercato: “Dal prossimo anno la famiglia media pagherà 300 euro in più all’anno” (+)

READ  Il governo olandese si è impegnato a fissare il 1° novembre come data di fine di tutte le regole Corona | all'estero