Settembre 24, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Ono van de Stelp, CEO di Galapagos, va in pensione

Onno van de Stolpe (61), fondatore e CEO di Galapagos, sta concludendo la sua carriera presso l’azienda biotecnologica. Il Consiglio di amministrazione delle Galapagos ha iniziato la ricerca di un successore.

Lo hanno riferito le Galapagos lunedì sera alle a comunicato stampa. Van de Stolpe, che ha fondato le Galapagos nel 1999, rimarrà amministratore delegato fino a quando non verrà trovato un successore.


Sono fiducioso che le Isole Galapagos siano ben posizionate per crescere di nuovo da qui.

Uno van de Stolpe

CEO uscente Galapagos

“Il mio tempo al comando delle Galapagos sta volgendo al termine”, dice. di Stolpe In un comunicato stampa. “Nonostante le recenti battute d’arresto, continuiamo a fare progressi con la nostra vasta pipeline e il lancio commerciale del nostro primo prodotto certificato è a buon punto. Sostenuto dalla nostra sana posizione critica e dalla nostra partnership di lunga data di ricerca e sviluppo con Gilead, sono fiducioso che l’azienda è ben posizionata per crescere ancora una volta.” altro da qui.

Van de Stolpe ha annunciato la sua partenza dopo a Il numero di mesi disastrosi In un’azienda biotecnologica. Alla fine dello scorso anno, l’Autorità statunitense per il controllo dei farmaci ha bloccato la strada per il mercato statunitense dei farmaci reumatoidi. Jeselica. Poi è stata tolta la spina alla “prossima cosa migliore”, un farmaco contro la fibrosi polmonare che si è scoperto avere effetti collaterali mortali durante lo studio.

All’inizio di maggio, la società ha annunciato cambiamento strategico E voleva una posizione in contanti di 5 miliardi di dollari. Cosa c’è di più del valore del mercato azionario dopo il crollo delle azioni? Stiamo lavorando alla chiusura di un importante accordo per rinnovare la pipeline del prodotto. Ma questo annuncio si è rivelato insufficiente per ripristinare la fiducia degli investitori. I risultati contrastanti del programma di test di Toledo pubblicati all’inizio dell’estate hanno avuto un impatto minore.

Pacchetto attività illuminato

Dopo quei mesi terribili per un’azienda biotecnologica Già leggermente sollevato dalle missioni di Stolpes. Da marzo, l’olandese si è concentrato interamente sulle attività di ricerca e sviluppo. Altre responsabilità precedentemente detenute anche da Van de Stelp, come strategia commerciale, finanza o risorse umane, sono state trasferite al Chief Operating Officer Bart Velius. In precedenza promosso a “Capo” delle Galapagos, una nuova posizione all’interno dell’azienda.


Non sei solo un amministratore delegato divertente”, sembrava allora. Devi essere presente anche in tempi di crisi.

Uno van de Stolpe

CEO uscente Galapagos

Quando de Tejd ha chiesto a van de Stolp all’inizio di quest’anno se avesse intenzione di smettere dopo una lunga serie di battute d’arresto alle Galapagos, si è detto che i tempi non erano ancora maturi.

“grande azienda biotecnologica”

Quando van de Stelp, un biologo molecolare di formazione, fondò le Galapagos 22 anni fa, disse di avere una fondazione Ambizione di creare una “brillante azienda biotecnologica”. “Ho iniziato a lavorare come CEO da zero”, van de Stelp ha ripensato a quel periodo alcuni anni fa nella sua casa di campagna del XVIII secolo a Leida. “Due studiosi e io.” La cura era troppo lontana, amico.

Le Galapagos non sono state per anni una figura di spicco nelle borse di Bruxelles e Amsterdam. Ma questo è cambiato quando il gruppo è stato in grado di mostrare risultati di test molto promettenti per il filgotinib, un farmaco antireumatico sperimentale, nel 2015. Un potenziale film per le Galapagos, perché i reumatismi sono un mercato multimiliardario nei prodotti farmaceutici. Secondo gli specialisti, il filgotinib può generare vendite fino a sei miliardi di euro all’anno.


Ho iniziato la mia attività come CEO dal nulla. Due studiosi ed io. La cura era troppo lontana, amico.

Uno van de Stolpe

CEO uscente di Galapagos.

Allo stesso tempo, Van de Stolpe è anche riuscito ad attirare il colosso farmaceutico americano Gilead come partner di ricerca. Il valore dell’operazione è stato di 725 milioni di euro. Non c’è da stupirsi che van de Stelp abbia dedicato gli “eroi” di David Bowes agli scienziati che hanno sviluppato il filgotinib durante un programma radiofonico.

Per molto tempo, anche van de Stelp sembrava essere sulla buona strada per realizzare i suoi sogni di successo con filgotinib. I regolatori europei avevano già dato il via libera alla vendita del farmaco. Ma nell’ultima linea retta, non è stato possibile ottenere il farmaco dagli scaffali nel mercato americano più redditizio. L’autorità statunitense per il controllo dei farmaci ha posto ulteriori domande poco prima di Natale dell’anno scorso perché era preoccupata per l’effetto del filgotinib sulla fertilità maschile. Poco dopo, Gilead ha fatto esplodere la sua partnership con le Galapagos e ha intrapreso il Calvary Journey per l’azienda biotecnologica.

READ  La difficoltà di mining di Bitcoin (BTC) aumenta di nuovo, i minatori statunitensi fanno bene » Crypto Insider

Van de Stelp ha riassunto la situazione delle Galápagos in quel momento: “Se vinci, hai il jackpot”. Altrimenti saresti in panchina come noi. È difficile da accettare, ma sono ancora molto orgoglioso di ciò che abbiamo raggiunto.