Ottobre 19, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

L’Italia vince la staffetta ibrida Sovereign EC con Filippo Kanna

L’Italia vince la staffetta ibrida Sovereign EC con Filippo Kanna

mercoledì 8 settembre 2021 a 16:31

L’Italia è stata incoronata nuova Campionessa Europea della Staffetta Mista ai Campionati Europei del Trentino. Uomini e donne italiani, tra cui il campione del mondo di test Filippo Cana, hanno nominato Germania e Olanda per altri posti prestigiosi.

La staffetta mista a squadre è il terzo appuntamento della giornata inaugurale dei Campionati Europei di Corsa su Strada in Trentino, dopo le cronometro individuale per le divisioni junior. In esso, uomini e donne tedeschi hanno cercato di difendere il loro titolo europeo dallo scorso anno. Nel 2020 c’erano Justin Wolf, Mike Krueger e Miguel Heidmann, e Lisa Brenner, Lisa Klein e Michael Hessman sono stati sostituiti da Max Walsheid, Corinna Leschner e Thanja Erath.

Gli austriaci, con il corridore DSM Felix a piedi, hanno avuto il permesso di iniziare il primo gruppo di quattro nazioni nella cronometro a squadre. Seguono poi Russia (ex piloti Kadusha Artem Ovechkin e Pavel Kochetkov), Polonia e Paesi Bassi, che inizialmente sono apparsi con Goen Bowman, Jose van Emden e Bach Mollema. Gli olandesi hanno fallito sulla strada per Bouwman, ma Van Emden e Mollema erano nella squadra alternativa – in 24:37 minuti – più di un minuto più veloce delle altre squadre.

Le olandesi hanno superato la Polonia
Poi è il turno delle donne. Floortje Mackaij, Amy Pieters e Demi Vollering hanno potuto prolungare il tempo veloce dei loro fidanzati fino alla fine. Il trio Orange ha superato le polacche Dorota Brezak, Paulina Bostusek e Patriza Lorkovskaya, che hanno fissato l’orologio per l’Olanda a 52:25. Con ciò, la squadra Orange è stata tre minuti più veloce della partita per ora.

Foto: voce a colori

Nel frattempo, gli uomini ucraini hanno iniziato il secondo lotto. Poi Francia (con Bruno Armire, Benjamin Thomas e Alexis Cagart), Italia (con i campioni del mondo Filippo Khanna, Matteo Chopro e Alessandro de Marci) e Germania. L’Italia era 10,6 chilometri più veloce dei Paesi Bassi. In alternativa, il resto degli italiani Khanna e Chopro si sono tuffati 26 secondi sotto il miglior tempo olandese.

READ  Papa Francesco - La polizia italiana intercetta lettera con proiettili di revolver da 9 mm al mondo

Elena Checchini, Marta Cavalli ed Elisa Longo Porcini hanno provato a prendere il comando. Le donne tedesche hanno 27 secondi in Italia e devono creare un account nei Paesi Bassi. La Francia ha seguito in 33 secondi. Chekhov, Cavalli e Lango Borgini sono andati più veloci di McGeeze, Peters e Valerie e avevano già un vantaggio italiano di 33 secondi a centrocampo. Anche le tedesche sono state veloci nel punto intermedio.

L’Italia ha vinto il titolo europeo
Alla fine l’Italia è stata 26 secondi più veloce dell’Olanda. Quindi l’unica cosa che aspetta che arrivino le donne tedesche. La Germania è stata venti secondi più lenta dell’Italia, perdendo così il titolo europeo, ma cinque secondi più veloce dell’Olanda. Con ciò, i vincitori di medaglie furono conosciuti: gli italiani vinsero l’oro, i tedeschi l’argento e l’Olanda il bronzo. La Francia è arrivata quarta e ha conquistato la medaglia successiva.