Settembre 27, 2021

CiSiamo.info

Rimani aggiornato sugli ultimi sviluppi dell'Italia sul campo con le notizie basate sui fatti di Cisamos, filmati esclusivi, foto e mappe aggiornate.

Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani: “I diritti delle donne sono una linea rossa per i talebani” | All’estero

“La prima linea rossa sarà come i talebani tratteranno donne e ragazze e come sosterranno i loro diritti alla libertà, alla libertà di movimento, all’istruzione, all’espressione personale e al lavoro, in conformità con gli standard internazionali sui diritti umani”, ha detto Bachelet al conferenza stampa. L’inizio del corso a Ginevra, Svizzera.

Dopo che i talebani hanno preso il potere, le Nazioni Unite hanno ricevuto diverse segnalazioni di gravi violazioni dei diritti umani. Secondo alcuni rapporti, ci sarebbero state esecuzioni di massa di civili ed ex membri delle forze di sicurezza afghane.

Bachelet afferma inoltre che la libertà di movimento delle donne è limitata in alcune zone e che alcune ragazze non possono più andare a scuola. Le proteste pacifiche sono state represse e i minori sono stati arruolati nel servizio militare. Conferma che i rapporti su questo argomento sono credibili.

“Ci sono rischi significativi per le donne, i giornalisti e la nuova generazione di leader della società civile che sono cresciuti negli ultimi anni”, ha affermato l’Alto Commissario delle Nazioni Unite. “Anche le diverse minoranze etniche e religiose in Afghanistan rischiano di diventare vittime di violenze e repressione”.

READ  Il presidente Macron vuole controllare più rigorosamente il comportamento degli agenti di polizia francesi | All'estero