Conte agli olandesi: “Non vi chiediamo neppure un euro”

Conte agli olandesi: "Non vi chiediamo neppure un euro". Il premier lo dice in un'intervista al De telegraaf

Conte agli olandesi: “Non vi chiediamo neppure un euro”. “Non perdiamo questo appuntamento con la storia. La storia ci sta chiamando. È un appuntamento che richiede da parte nostra di ricorrere a strumenti straordinari, eccezionali, finalizzati esclusivamente a uscire quanto prima da questa recessione. Anche le buone risposte, se dovessero giungere tardi, si riveleranno inutili. Dobbiamo evitare di ritrovarci a dire: ecco, finalmente abbiamo trovato la terapia, per poi scoprire che il paziente è morto”. Lo dice Giuseppe Conte in una intervista al più importante giornale dei Paesi bassi, il ‘De telegraaf‘.

Conte agli olandesi: “Non vi chiediamo neppure un euro”

Il presidente del Consiglio, tra l’altro, sostiene che “l’Italia non solo non chiede un euro ai contribuenti olandesi per pagare il proprio debito. Ma l’Olanda è anche tra i paesi che si avvantaggiano molto del contributo delle imprese italiane. Perché molte grandi imprese che pure hanno i principali stabilimenti in Italia e ricavano i maggiori profitti nel nostro Paese poi beneficiano della legislazione fiscale olandese, molto più conveniente. Quindi i cittadini olandesi non hanno motivi di pensare che il rapporto con l’Italia li veda svantaggiati economicamente né devono temere di dover pagare i debiti italiani“.