Coronavirus, al Manchester United Ighalo si allena da solo per precauzione

Ighalo
Foto: Twitter

La psicosi Coronavirus non si ferma, ma a volte spinge a commettere gesti che a volte potrebbero contribuire a far pensare come la situazione sia davvero preoccupante. E’ il caso del Manchester United, che in occasione dell’ultimo mercato di gennaio ha acquistato Odion Ighalo, che militava nello Shanghai Shenhua.

I compagni di squadra sono ora impegnati in un ritiro invernale a Marbella, in Spagna, ma il club inglese ha deciso per precauzione di mettere il giocatore in quarantena, impedendogli così di raggiungere il resto del gruppo. Almeno per ora, quindi, il neo acquisto è rimasto ad allenarsi in una palestra di Taekwondo a Manchester.

Vicino il rientro in gruppo

Secondo il programma stilato dal club, Ighalo dovrà rimanere lontano dalla squadra per un totale di 14 giorni, corrispondenti al tempo di incubazione del virus, di cui 11 sono già trascorsi.

Se tutto dovesse proseguire senza ulteriori intoppi, il calciatore, che in passato ha fatto parte anche della rosa dell’Udinese, potrebbe essere convocato per la sfida col Chelsea in programma lunedì 17.