Champions League, la Juve va agli ottavi mentre l’Atalanta pareggia e spera

Douglas Costa e Pasalic eroi di serata

I risultati di Champions League danno i primi Verdetti per le italiane: La Juventus, all’ultimo respiro, batte la Lokomotiv mentre l’Atalanta pareggia e resta in corsa per la qualificazione.

Juve ancora all’ultimo respiro

Inizia col piglio giusto la gara della Juventus: Ronaldo, con una punizione dal limite coglie impreparato Gullherme – papera e Ramsey raccoglie sulla linea lo 0-1.
Dopo 10 minuti è ancora una rete fortuita, questa volta a favore dei russi: Miranchuk raccoglie di testa un cross di Rybus, che prima coglie il palo e sul tap-ip insacca l’1-1.
Poco dopo è ancora l’asse Rybus – Miranchuk ha creare pericoli ma questa volta l’attaccante non riesce a raccogliere il pallone a pochi passi dalla porta.
Nel finale di tempo Gullherme si riscatta due volte su Higuain; a inizio ripresa il portiere russo si riscatta anche su Ronaldo per due volte.
Nel finale Joao Mario sbaglia a porta vuota e Ronaldo viene sostituito – non prendendola benissimo.
Nel finale uno spettacolare slalom di Douglas Costa Porta al vantaggio e alla qualificazione bianconera che grazie alla sconfitta dell’Atletico si porta prima solitaria nel girone.

Cuore Atalanta e qualificazione possibile

Nell’Atalanta fuori Muriel e nel City non c’è Aguero – preservato per il big match di premier contro il Liverpool.
Parte subito forte il Manchester: Sterling triangola con Jesus in area e supera subito Gollini per lo 0-1.
Ancora Sterling, dopo l’andata va vicino al raddoppio, ma Hateboer salva una conclusione a botta sicura; lo stesso Sterling, si guadagna un rigore che il var corregge in punizione – l’esecuzione finisce sul braccio di Ilicic e questa volta il var concede il rigore ma Jesus calcia a lato.
A inizio ripresa Pasalic pareggia con un colpo di testa e fa sognare la Dea.
Djimsiti sfiora il gol sugli sviluppi di un calcio d’angolo.
A 10 dal termine, Claudio Bravo (subentrato a Ederson), si fa espellere per un fallo da ultimo uomo su Ilicic e in porta va Walker, professione difensore.
Il forcing finale non produce effetti ma l’incredibile pareggio tra Shaktar e Dinamo Zagabria tiene in corso l’Atalanta.

Tutti i risultati

Lokomotiv – Juventus 1-2
Leverkusen – A.Madrid 1-2
B.Monaco – Olympiacos 2-0
Stella Rossa – Totthenam 0-4
Atalanta – M.City 1-1
D.Zagabria – Shaktar 3-3
PSG – Brugge 1-1
R.Madrid – Galatasaray 6-0