Serie A, la Juve vuole rispondere all’Inter: le gare della 10a giornata

Esultanza dei giocatori della Juventus (Foto: Twitter)

La vittoria dell’Inter a Brescia, arrivata non senza qualche difficoltà, ha rilanciato i nerazzurri in testa alla classifica, ma già questa sera potrebbe arrivare la risposta della Juventus, impegnata all’Allianz Stadium contro il Genoa e chiamata a riscattarsi dopo il pareggio di sabato contro il Lecce. In considerazione degli impegni ravvicinati (settimana prossima torna la Champions), Sarri potrebbe adottare almeno parzialmente il turnover e preferire Buffon tra i pali, mentre in difesa potrebbero essere schierati Rugani e De Sciglio. Miralem Pjanic, uscito per infortunio al via Del Mare, non è stato convocato, ma non dovrebbe mancare sabato in occasione del derby contro il Torino. Il Grifone è comunque un avversario da non sottovalutare, rinfrancato anche nel morale dopo la vittoria contro il Brescia all’esordio in panchina di Thiago Motta.

Serie A, la Juve vuole rispondere all’Inter

La gara più interessante tra quelle in programma questa sera è certamente quella prevista al San Paolo dove il Napoli affronterà l’Atalanta. Le due squadre arrivano certamente con il morale differente: la squadra di Ancelotti sembra alternare prestazioni convincenti ad altre in cui manca la brillantezza, mentre i bergamaschi hanno finora avuto un rendimento all’opposto tra campionato ed Europa: in Serie A stanno confermando come la qualificazione alla Champions della scorsa stagione non sia stata casuale, mentre in Champions sono ancora a zero punti.

Tutte le sfide

Davvero da non perdere anche la sfida della Dacia Arena dove l’Udinese dovrà dimostrare di essersi messa alle spalle le sette reti subite solo pochi giorni fa e fare il possibile per trovare la continuità necessaria per non dover affrontare l’ennesima annata faticosa. Le voci su un possibile allontanamento di Tudor si stanno facendo sempre più frequenti. I friulani si troveranno di fronte la Roma, reduce dalla vittoria contro il Milan in cui è apparsa evidente la determinazione dei giallorossi nonostante i tanti infortuni.

L’altra formazione della capitale, la Lazio, attende invece all’Olimpico il Torino in un appuntamento che può essere una prova verità per entrambe. Per i biancocelesti quanto fatto in Europa League fino a questo momento rende difficile pensare al passaggio del turno e questo non può che spingere la squadra di Inzaghi a dare il massimo in campionato per centrare la qualificazione alle Coppe. I granata, però, hanno alternato gare convincenti ad altre in cui non lo sono stati; identificare la reale forza di Belotti & Co. appare difficile.

Cagliari-Bologna è invece l’occasione per vedere una di fronte all’altra due squadre che puntano alla salvezza, ma che hanno saputo mettere in difficoltà anche le grandi. I sardi pochi giorni fa hanno pareggiato con il Torino, ma non sono mancati gli apprezzamenti per la prestazione, mentre gli emiliani di Mihajlovic hanno battuto la Sampdoria con le reti di Palacio e Bani.

Chiude la serata Sampdoria-Lecce, appuntamento dove nessuna delle due può uscire a bocca asciutta. Gara decisiva soprattutto per i blucerchiati, ancora fanalino di coda in classifica, ma i pugliesi hanno ottenuto due pareggi consecutivi contro Milan e Juventus e potrebbero essere una brutta gatta da pelare.