Mondiali parapendio Macedonia 2019, l’Italia conquista la medaglia d’oro

L'Italia conquista il primo posto in coabitazione con la Francia. Risultato importante durante i mondiali di parapendio in Macedonia (2019).

Mondiali parapendio Macedonia 2019
Mondiali parapendio Macedonia 2019
Clicca qui per ascoltare l'articolo

L’Italia conquista un successo ai campionati del mondo di parapendio (Macedonia 2019) che si sono svolti a Krushevo (Macedonia). A salire sul gradino del podio più alto, conquistando la medaglia d’oro individuale, è stato Joachim Oberhauser. Il team italiano, invece, si è laureato campione in concomitanza con la Francia.

Mondiali parapendio Macedonia 2019, successo per Oberhauser e l’Italia

Arriva un altro importante successo dopo i mondali di deltaplano che si sono svolti durante lo scorso mese di luglio. Ed è anche a Krushevo che il tricolore può salire in cielo. Un lavoro di squadra condita anche dalla voglia di Silvia Buzzi Ferraris che, nonostante la frattura al malleolo e una forte distorsione tibio-tarsica, ha continuato la competizione. Ciò, di fatto, ha contribuito nel portare punti alla squadra composta anche da Christian Biasi, Marco Busetta e Alberto Vitale. In veste di allenatore Alberto Castagna.

La festa è giunta al termine di dieci task tenuti in periodo dove si raggiungono dai 65 ai 130 chilometri orari. Erano 150 i piloti iscritti provenienti da diversi Paesi. Dopo l’Italia e la Francia, che hanno conquistato il primo posto in coabitazione, fanno festa il Giappone e la Svizzera.

Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.