Mondiale nuoto 2019, Settebello è campione: quarto titolo per l’Italia

Il Settebello di Sandro Campagna vince il mondiale di nuoto 2019 in programma Gwangju (Corea). Medaglia d’argento anche per Simona Quadarella.

Mondiali nuoto Gwangju 2019, medaglia d’oro per l’Italia
Mondiali nuoto Gwangju 2019, medaglia d’oro per l’Italia (foto AdnKronos - AFP)
Clicca qui per ascoltare l'articolo

Vittoria per l’Italia che con il Settebello si aggiudica la medaglia d’oro al mondiale di pallanuoto in programma a Gwangju (2019). Battuta in finale la Spagna con il punteggio di 10-5. Si fa festa in vasca per il quarto titolo di campione di mondo. Le reti degli azzurri sono state realizzate da Echenique, Figlio, Renault, Aicardi, Di Fulvio e Bodegas. Luongo è Dolce, invece, realizzano una doppietta.

Mondiali di nuoto 2019 a Gwangju, altro successo per l’Italia con il Settebello

La squadra di Campagna conquista la quarta medaglia d’oro della rassegna che si sta tenenendo in Corea. Le altre tre portano la firma di Simona Quadarella nei 1500, Simone Paltrinieri negli 800 e Federica Pellegrini nei 200. La Quadarella, intanto, ha appena conquistato un’altra medaglia a Gwangju con un argento negli 800 stile libero. Il primo posto va a Katie Ledecky che che vince con 8’13’’58. Il bronzo lo conquista Ariarne Titmus (8’15’’70).

Mondiale nuoto 2019 vinto, i precedenti

Le precedenti vittorie furono realizzate a Berlino nel 1978, a Roma nel 1994 e a Shanghai nel 2011. Ultima, invece, la conquista del mondiale di nuoto a Gwangju 2019. Per il tecnico Campagna si tratta del secondo mondiale vinto con l’Italia. Nonostante l’equilibrio iniziale gli azzurri riescono a prendere il largo con il passare dei minuti. Una gara fondamentale che inorgoglisce l’Italia e gli appassionati della competizione.

La gioia di Malagò

Il Presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha commentato su Twitter. Felicità nelle parole scritte sul post per la conquista del trionfo. «Campioni del Mondo! Un Settebello spaziale batte la Spagna 10-5 e conquista il 4° titolo iridato della storia. Merito di un gruppo fantastico guidato da Sandro Campagna, tra i più grandi di sempre. Il tricolore che sventola lassù è da brividi. Grazie ragazzi».

I complimenti del Presidente Giuseppe Conte

«Il #Settebello torna sul tetto del mondo dopo otto anni. Un altro oro che impreziosisce il medagliere azzurro ai Mondiali di #Gwangju2019 dopo i trionfi di Simona Quadarella, Gregorio Paltrinieri e Federica Pellegrini. Grandi ragazzi, grande Italia».

Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.