Portiere del Crystal Palace fa saluto nazista: assolto perché non sa cos’è

Wayne Hennessey, portiere gallese che milita in Premier con la maglia del Crystal Palace, è stato assolto nel processo che lo vedeva imputato dopo aver fatto il saluto nazista.

Wayne Hennessey, portiere Crystal Palace
Wayne Hennessey, portiere Crystal Palace

Wayne Hennessey, portiere gallese che milita in Premier con la maglia del Crystal Palace, è stato assolto nel processo che lo vedeva imputato dopo aver fatto il saluto nazista. Secondo i giudici il calciatore era troppo ignorante: “Non sapeva nemmeno che cosa fosse il saluto nazista”.

Portiere Crystal Palace fa il saluto nazista

Il fatto risale a qualche mese fa. Max Meyer, tedesco, compagno di squadra di Hennessey, aveva postato una foto di tutta la squadra a cena dopo la vittoria contro
il Grimsby in Coppa d’Inghilterra. Hennessey, in quello scatto, aveva il braccio teso e la mano sinistra sulla bocca per imitare i baffi di Hitler.

La difesa del giocatore aveva sostenuto che il gesto fosse “casuale”. Hennessey stesso aveva poi dichiarato di non sapere neppure cosa fosse il saluto nazista. I giudici gli hanno creduto: “Ha mostrato un considerevole grado d’ignoranza su qualsiasi cosa abbia a che fare con Hitler, il fascismo e il regime nazista”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.