L’Italia di Roberto Mancini e l’obiettivo Euro 2020

Continua il percorso di crescita dell'Italia allenata da Roberto Mancini. La voglia è quella di fare bene nel prossimo campionato europeo che si terrà nel 2020.

Roberto Mancini
Roberto Mancini, tecnico della Nazionale italiana

Il tecnico della nazionale Roberto Mancini ha parlato a Coverciano al termine del seminario Ussi-Figc. «Non lavoro per preparare un’Italia competitiva ai Mondiali in Qatar. Dobbiamo essere pronti per gli Europei – dichiara il commissario tecnico – andando lì per vincerli. Stiamo lavorando e credo che questa sia la strada giusta da intraprendere».

Roberto Mancini e il futuro dell’Italia

L’allenatore azzurro inizia ad intravedere degli ottimi spunti in vista dei prossimi campionati europei. Nel 2020 la competizione sarà itinerante e non si svolgerà più in una/due nazioni. «Dobbiamo lavorare e anche tanto ma l’entusiasmo è tornato. C’è tanta armonia ed è proprio questo lo spirito giusto per fare bene».

ne parliamo in pausa pranzo

Sul futuro Mancini non può che sorridere in virtù delle ultime prestazioni offerte dalla Nazionale. «L’unica strada possibile, sulla quale puntare, è quella dei giovani. Non abbiamo i fuoriclasse di un tempo quindi dobbiamo far maturare i nostri ragazzi. Hanno bisogno di acquisire maggiore esperienza. Facciamo un bel gioco ma concretizziamo veramente poco. Sono convinto – conclude Mancini – che le cose cambieranno da qui a breve. La fortuna, prima o poi, dovrà girare dalla nostra parte».

Commenta su Facebook
Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.