Lo scivolone di Gallera: “Per essere contagiati si devono incontrare due infetti”

Coronavirus in Lombardia
Foto: Twitter

Clamorosa gaffe da parte di Giulio Gallera: secondo l’assessore del Welfare della Lombardia, infatti, per essere contagiati dal Covid-19 bisogna incontrare due persone infette.

La gaffe di Gallera

L’assessore al Welfare della Lombardia, Giulio Gallera, è incappato in un clamoroso scivolone. Gallera, infatti, durante la consueta conferenza stampa per commentare l’andamento dell’emergenza Coronavirus in Lombardia, ha completamente sbagliato la spiegazione sull’indice RT, che misura per l’appunto la contagiosità del virus.

Una vera e propria gaffe, che ha scatenato di fatto una bufera sull’assessore: sui social, infatti, non sono mancate prese in giro e commenti negativi.

Ma procediamo con ordine, nella giornata di ieri Gallera ha dichiarato: “Dobbiamo continuare su una strada che ci sta portando fortemente verso la diffusione del contagio perché, lo ricordiamo, 0,51 cosa vuol dire? Vuol dire che per infettare me bisogna trovare due persone nello stesso momento infette perché è a 0,50. E questo vuol dire che non è così semplice trovare due persone infette per infettare me”.

Una affermazione completamente errata, a cui ha fatto seguito un’altra altrettanto sbagliata: “Quando l’indice è a 1 vuol dire che basta incontrare una persona infetta che mi infetto anche io”.

In realtà, il valore di 0,51, cioè la stima RT della settimana in corso, indica che in media una persona contagiata ne infetta 0,50. Quando l’indice RT è a 1, significa che in media una persona contagiata ne infetta un’altra.