Coronavirus, i dati del 18 maggio: per la prima volta il numero delle vittime scende sotto ai 100

Coronavirus
Foto: Pixabay

Sono stati resi noti da parte della Protezione Civile i dati relativi all’emergenza Coronavirus in Italia. Si tratta di numeri ancora una volta positivi: per la prima volta, infatti, il numero delle vittime cala sotto ai 100.

Coronavirus, i dati della Protezione Civile

Nelle ultime 24 ore, secondo i dati diffusi da parte della Protezione Civile, si sono registrati 452 nuovi casi di Coronavirus. Il totale delle persone che hanno contratto il virus è pari a 225.886, mentre il numero di attualmente positivi è di 66.553, con una decrescita, rispetto a ieri, di 1.798 assistiti.

Dei nuovi casi totali, 175 provengono dalla Lombardia: anche questo dato è in calo, visto che nella giornata di ieri si sono registrati 326 nuovi contagi.

I numeri sono abbastanza incoraggianti, considerato che sono passati ormai 14 giorni dalla riapertura parziale avvenuta lo scorso 4 maggio: si tratta, in definitiva, dei più bassi registrati da inizio pandemia.

Cala ancora una volta il numero delle vittime, che per la prima volta scende sotto quota 100: sono infatti 99 le persone morte nelle ultime 24 ore (in Lombardia se ne sono registrate 24), mentre ieri erano 145. Il numero di guariti è pari a 2.150 pazienti a fronte delle 2.366 della giornata di ieri (in Lombardia, le persone guarite sono state in tutto 508). In totale, sono saliti a 127.326 i guariti e i dimessi.

Calano i ricoveri: oggi i pazienti in ospedale sono 10.207, mentre ieri erano 10.311. Di questi, 749 sono ricoverati in terapia intensiva, mentre ieri erano 762. Diminiscono anche le persone in isolamento domiciliare: in questo momento sono 55.597, ieri invece erano 57.278.

Il numero dei tamponi è relativamente basso, una consuetudine per quanto riguarda i dati diffusi nelle giornate di lunedì, in quanto vengono riportati i dati relativi alla domenica. Oggi, infatti, sono stati processati 36.406 tamponi, un numero decisamente più basso rispetto a quello di ieri in cui i tamponi effettuati sono stati circa 60mila.